5:10 am, 11 Maggio 22 calendario

In Sardegna la spiaggia delle conchiglie sarà aperta ai nudisti

Di: Redazione Metronews
condividi

AGI – La Sardegna avrà una terza spiaggia naturista, dopo Piscinas, sulla costa orientale, e Porto Ferro, vicino a Sassari. Si tratta di Is Benas, nella marina di San Vero Milis, nell’Oristanese.

La Giunta comunale l’ha aperta ai nudisti con una delibera, approvata all’unanimità lo scorso 29 aprile, su proposta di Anita Sardegna Naturista, la sezione regionale dell’Associazione Naturista Italiana.

Il tratto dedicato al turismo naturista sarà quello a confine con Is Arenas, nel territorio comunale di Narbolia. La spiaggia sarà segnalata con apposita cartellonistica.

Nel sito dei naturisti italiani Is Benas è descritta come “un lungo arenile sabbioso con alle spalle grandi dune e la più estesa pineta costiera artificiale della Sardegna. Il luogo è famoso come ‘la spiaggia delle conchiglie’, per il gran numero di bivalvi spiaggiati che la rendono unica”.

“Si tratta di una bella opportunità, non solo economica come allargamento dell’offerta turistica”, ha commentato il sindaco di San Vero Milis, Luigi Tedeschi, “ma soprattutto come momento di arricchimento e di apertura culturale per la propria comunità, con un spirito di accoglienza e di rispetto dei diritti civili e umani”.

I referenti di Anita Sardegna Naturista, Sergio Cossu e Giuseppe Ligios, si sono detti “grati al comune di San Vero Milis per la delibera”. I due referenti esprimono soddisfazione per l’aumento delle spiagge naturiste in Sardegna, convinti che gli amministratori dell’isola abbiano “capito le grandi prospettive di un turismo naturista consapevole”.

“L’estate si avvicina e ci aspettiamo turisti naturisti da tutta Europa“, dice Giampietro Tentori, presidente dell’Associazione Anita. “L’Italia ha cambiato rotta”. 

11 Maggio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA