Milano
5:27 pm, 8 Maggio 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

Accoltellato da due sconosciuti, grave un 27enne

Di: Redazione Metronews
condividi

Aggredito e accoltellato per strada senza un apparente motivo. È accaduto a un ragazzo di 27 anni, ferito da due giovani in corso Buenos Aires intorno alla mezzanotte e quaranta di domenica. Secondo il suo racconto, mentre camminava da solo, all’altezza di via Spontini è stato avvicinato da due sconosciuti, anche loro italiani, con cui ha iniziato a litigare senza apparenti motivi. Gli aggressori lo hanno prima colpito con un pugno al volto e poi con due coltellate. Una lo ha raggiunto al fianco sinistro e l’altra all’addome. Il 27enne è stato subito soccorso e trasportato al Policlinico in codice rosso. Per lui la prognosi è di 10 giorni.

Due arresti nelle zone della movida

Sempre sabato notte, i Carabinieri, nei controlli straordinari nelle zone della Movida, hanno arrestato due persone, ne hanno denunciate 4 e controllate 75. In manette per tentata rapina è finito un 32enne marocchino, senza fissa dimora, irregolare e con precedenti, che aveva tentato di derubare una 27enne dopo averla aggredita. Un 23enne, anche lui senza fissa dimora, irregolare e con precedenti, è stato arrestato per aver rapinato a bordo di un tram un 22enne, strappandogli la collanina che portava al collo. La Polizia invece in Duomo ha controllato 106 persone. Gli agenti hanno elevato cinque sanzioni amministrative per detenzione di droga e sequestrato 4,45 grammi di stupefacente. Hanno comminato una sanzione amministrativa per “divieto di accesso” e 21 sanzioni amministrative per violazione alla norma sulle “Misure a tutela del decoro di particolari luoghi”. Infine hanno eseguito 21 ordini di allontanamento.

I tifosi del Wydad athletic club di Casablanca sabato alla DArsena

I fuochi in Darsena

Intanto si è risolto il mistero dei tre minuti di fuochi artificiali e fumogeni accesi da alcuni giovani alle 20 di sabato alla Darsena. Un festeggiamento rimasto a lungo misterioso, anche perché gli autori erano riusciti a dileguarsi. Le loro gesta però erano rimbalzate sui social.  A dar vita alla manifestazione non autorizzata, si è scoperto oggi, sono stati i tifosi della squadra di calcio marocchina del Wydad athletic club di Casablanca, che ieri ha festeggiato l’85° anniversario della fondazione e che aveva appena vinto un match di Champions League africana contro la squadra angolana dell’Atletico petroleos de Luanda.

Leggi di più:

Movida: controlli straordinari e polemiche

Torna la movida e ripartono risse e incidenti

8 Maggio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo