Bologna
6:10 pm, 4 Maggio 22 calendario
2 minuti di lettura lettura

Addio a Nonna Pina: ispirò il successo dello Zecchino d’Oro

Di: Redazione Metronews
Nonna Pina
condividi

Bologna dà l’addio a Giuseppina Villani, la Nonna Pina che ispirò il grande successo canoro dello Zecchino d’Oro. Oggi i funerali.

Addio a Nonna Pina: ispirò il successo dello Zecchino d’Oro

Si è spenta all’età di 86 anni Giuseppina Villani, meglio nota come Nonna Pina, la musa ispiratrice dell’omonima canzone dello Zecchino d’Oro del 2003. Si tratta di uno dei più grandi successi recenti della kermesse. Una canzone entrata nella quotidianità anche grazie a una nota trasmissione televisiva.

Non solo: il ritornello del brano rivive tutti i giorni sul canale televisivo Rai Yoyo dedicato ai bambini, grazie a una serie di cartoni animati.

L’anziana viveva a Baricella, quartiere di Bologna, e fu grazie al genero, il maestro Gian Marco Gualandi, che divenne famosa grazie al famigerato ritornello.

Il brano celebrava le tagliatelle, piatto tipico della cucina bolognese ed emiliana. La canzone fu interpretata all’epoca dalla piccola Ottavia Dorruci che si aggiudicò la 46 esima edizione del festival.

Ma le parole e le musiche di quella canzone hanno attraversato intere generazioni. In tanti hanno interpretato la composizione, come la cantante “star” dei bambini Cristina D’Avena.

Il ritornello accattivante è tra i più riconoscibili e apprezzati da parte dei bambini: «Sono le tagliatelle di nonna Pina, un pieno di energia e una grande medicina. Mangiate calde col ragù ti fanno il pieno di energia per 6 giorni o forse più!»

Il brano, grazie anche alla “Prova del cuoco” di Antonella Clerici in cui veniva usato come sigla e per i jingle, divenne un vero e proprio tormentone con tanto di versione remixata  su un ritmo techno. Nonna Pina era vedova, i funerali si terranno oggi pomeriggio nella parrocchia Boschi di Baricella.

 

4 Maggio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA