Milano
6:41 pm, 21 Aprile 22 calendario

Dopo le polemiche l’assessore Bertolè scompare dai manifesti

Di: Redazione Metronews
condividi

Alla fine i manifesti con il mezzobusto sorridente dell’assessore al welfare del Comune di Milano Lamberto Bertolè, affissi per la città per promuovere il convegno Milano città giusta costruiamola insieme, sono stati ritirati. Motivo:  le regole della par condicio, essendo entrati in periodo preelettorale in vista del referendum del 12 giugno, hanno consigliato di eliminare quelli che in effetti assomigliavano a manifesti elettorali.

La protesta dell’opposizione contro Bertolè

Una decisione però presa dopo le proteste del centro destra, anche in consiglio comunale con un flash mob nel quale hanno a chiesto all’assessore di autografare i manifesti.  Il convegno  dal 26 aprile al 2 maggio vedrà sfilare tutti gli operatori del terzo settore.  La replica di Bertolè aveva affrontato il lato economico, precisando che la campagna di affissioni sul forum del welfare «non è costata un centesimo alle casse del Comune».  Un punto che era stato sollevato assieme all’altro sull’opportunità di utilizzare il volto di Bertolè come uomo immagine. La Lega ha comunque presentato un esposto al Corecom della Lombardia.

21 Aprile 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo