Roma
5:00 pm, 21 Aprile 22 calendario
2 minuti di lettura lettura

Ladispoli, accoltella moglie e figlia e tenta il suicidio

Di: Redazione Metronews
Ladispoli
condividi

Tragedia in un appartamento di Ladispoli, dove un uomo di 48 anni ha accoltellato la moglie e la figlia di 17 anni per poi rivolgere l’arma contro se stesso. La donna è in condizioni disperate.

Ladispoli, accoltella moglie e figlia e tenta il suicidio

Un tentativo di omicidio-suicidio che sarebbe scaturito dopo una violenta lite in famiglia. È questa la ricostruzione più probabile di quanto avvenuto stamane in un appartamento di via Milano a Ladispoli. L’uomo di 48 anni avrebbe accoltellato prima la moglie, di un anno più giovane, poi la figlia 17enne e avrebbe poi tentato di togliersi la vita. La famiglia, all’arrivo dei soccorsi, si trovava in un piccolo bagno, dove si suppone si sia consumato l’accoltellamento.

La madre è ora in gravi condizioni all’ospedale San Camillo di Roma, dove è arrivata in eliambulanza, il marito è al policlinico Gemelli mentre la minorenne al Bambino Gesù di Palidoro.

Indagine per tentato omicidio

La procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo per tentato omicidio aggravato. In base a quanto hanno accertato i carabinieri di Civitavecchia, al culmine di una lite F.A. ha accoltellato la moglie S.A., di professione insegnante, e poi la figlia di 17 anni.

In base a quanto hanno ricostruito gli inquirenti, che hanno inviato in procura una prima informativa, nel passato delle famiglia non ci sarebbero denunce per episodi di violenza domestica e l’uomo è incensurato. La moglie sarebbe l’unica in pericolo di vita.

Per questo il fascicolo, al momento aperto per tentato omicidio, potrebbe cambiare anche ipotesi di reato se la donna non dovesse farcela. I carabinieri hanno sequestrato l’arma da taglio utilizzata per l’aggressione.

I vicini: liti in famiglia nei giorni precedenti

C’erano state altre liti tra i due coniugi, stando al racconto dei vicini della famiglia e dei testimoni. L’uomo era andato via da casa da qualche tempo.

La tragedia potrebbe essersi consumata nel bagno dell’abitazione perché in quella stanza madre e figlia potrebbero aver cercato riparo per sfuggire alla furia dell’uomo., omicidio sui

21 Aprile 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo