salute
7:20 am, 7 Aprile 22 calendario

Oms, “Salvare il Pianeta per salvare la salute”. Cosa fare in 5 mosse

Di: Redazione Metronews
condividi

Oms, “Salvare il Pianeta per salvare la salute”. Cosa fare in 5 mosse. Ogni anno 13 milioni di persone nel mondo perdono la vita per cause ambientali evitabili. Tredici vite al minuto stroncate da cancro al polmone, malattie cardiache e legati all’inquinamento dell’aria. Sono numeri enormi quelli che l’Organizzazione mondiale della sanità mette in fila per lanciare oggi, in occasione della Giornata mondiale della salute, tre sfide: «Siamo in grado di reimmaginare un mondo in cui aria, acqua e cibo puliti siano a disposizione di tutti? Dove le economie sono focalizzate sulla salute e sul benessere? Dove le città sono vivibili e le persone hanno il controllo sulla propria salute e sulla salute del pianeta?».

Oms, “Salvare il Pianeta per salvare la salute”. Cosa fare in 5 mosse

“Our Planet our health”, Il nostro Pianete, la nostra salute: è questo il tema centrale della edizione 2022 della Giornata mondiale dedicata alla Salute, con un invito a reimmaginare il mondo oggi perché domani si possa stare più in salute, #helthiertomorrow.

Perché questo tema?

«Nel mezzo di una pandemia – spiega l’Oms – con un pianeta inquinato, con malattie in aumento come cancro, asma, malattie cardiache nella Giornata mondiale della salute 2022, ci concentreremo sull’attenzione globale sulle azioni urgenti necessarie per mantenere gli esseri umani e il pianeta in salute e promuovere un movimento per creare società incentrato sul benessere».   

Inquinamento e salute

L’Oms stima infatti che oltre 13 milioni di decessi in tutto il mondo ogni anno siano dovuti a cause ambientali evitabili. «Oltre il 90% delle persone respira aria malsana derivante dalla combustione di combustibili fossili. Un mondo in riscaldamento sta vedendo le zanzare diffondere malattie più lontano e più velocemente che mai. Gli eventi meteorologici estremi, il degrado del suolo e la scarsità d’acqua stanno sfollando le persone e compromettendo la loro salute. L’inquinamento e la plastica si trovano sul fondo dei nostri oceani più profondi, sulle montagne più alte, e si sono fatti strada nella nostra catena alimentare. I sistemi che producono cibi e bevande altamente trasformati e malsani stanno guidando un’ondata di obesità, aumentando il cancro e le malattie cardiache e generando un terzo delle emissioni globali di gas serra».

Che fare?

Per interrompere «questi cicli di distruzione per il pianeta e la salute umana», secondo l’Oms serve «un’azione legislativa, una riforma dei cicli produttivi e, non ultimo, un supporto delle istituzioni affinché i singoli individui siano incentivati a fare scelte sane». Ma anche l’azione dei singoli individui. 

L’Oms suggerisce 5 azioni individuali 

1) Cammina o pedala per andare al lavoro almeno un giorno alla settimana. Scegli il trasporto pubblico.
2) Passa a un fornitore di energia rinnovabile; non riscaldare le stanze oltre i 21,5°C; spegni la luce quando non sei nella stanza.
3) Acquista i tuoi generi alimentari freschi dai produttori locali ed evita cibi e bevande altamente trasformati.
4) Il tabacco è un killer e un inquinatore. Smetti di consumare tabacco.
5) Acquista meno plastica; utilizzare sacchetti della spesa riciclabili.

Così si possono salvare 1 milione di vite all’anno

Il raggiungimento degli obiettivi dell’accordo di Parigi potrebbe salvare circa un milione di vite all’anno in tutto il mondo entro il 2050 attraverso la sola riduzione dell’inquinamento atmosferico. Evitando il peggioramento degli impatti climatici potrebbero aiutare a prevenire 250.000 ulteriori decessi legati al clima all’anno dal 2030 al 2050, principalmente da malnutrizione, malaria, diarrea e stress da caldo. Il valore dei guadagni per la salute derivanti dalla riduzione delle emissioni di carbonio sarebbe approssimativamente il doppio del costo globale di attuazione delle misure di mitigazione del carbonio. Nel 2018 inquinamento atmosferico da combustibili fossili ha causato 2,9 trilioni di dollari di costi sanitari ed economici, circa 8 miliardi di dollari al giorno. I trasporti producono circa il 20% delle emissioni globali di carbonio. Alternative come camminare e andare in bicicletta non sono solo ecologiche, ma offrono anche una maggiore salute benefici, come la riduzione del rischio di molte condizioni di salute croniche e il miglioramento salute mentale.  

 

7 Aprile 2022 ( modificato il 6 Aprile 2022 | 13:47 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo