Milano
5:07 pm, 5 Aprile 22 calendario

“Auguri piccole balilla”: striscione a battesimo nel milanese

Di: Redazione Metronews
condividi

«Auguroni piccole balilla». Lo striscione dal chiaro sapore nostalgico fascista è stato esposto da un gruppo di ragazzini domenica scorsa sul sagrato della chiesa di San Bernardo a Bollate, in provincia di Milano, dove si stavano svolgendo dei battesimi. Il caso è stato reso noto da I Sentinelli, il movimento che si batte contro le discriminazioni, con un post su Facebook ed è diventato in breve tempo virale. Il Comune col sindaco Francesco Vassallo sta cercando di ricostruire quanto accaduto.a

Striscione alle piccole balilla, caccia all’autore

«Come prima cosa ci siamo assicurati che Balilla non fosse il cognome della festeggiata e lo abbiamo escluso. Da quello che abbiamo saputo – spiega a un’agenzia Vassallo – domenica c’erano tre battesimi ma lo striscione si riferirebbe solo a uno, quello di una bambina. Mentre si svolgeva, è stato chiesto da una persona, estranea alle famiglia e non ancora individuata, di sorreggere questo striscione a un gruppo di ragazzini che stavano facendo merenda in un bar nei dintorni e che non c’entrerebbero nulla con le cerimonie. Abbiamo convocato con la Polizia Locale i genitori della bimba per sentire la loro versione dei fatti e capire se erano al corrente dell’iniziativa, poi capiremo se e come procedere in relazione a una possibile denuncia per  apologia di fascismo».

La rabbia dei genitori

Anche i genitori dei ragazzini che tenevano lo striscione, spiega il sindaco, «sono arrabbiati» sia perchè sono stati involontari diffusori del messaggio che richiama al fascismo sia perchè sui social è circolata una foto in cui il loro volto è riconoscibile e sono stati bersaglio di parole severe. L’autore della scritta potrebbe essere la stessa persona che ha messo in mano ai bambini il messaggio, che contiene anche un errore storico: per il regime fascista erano i bambini a essere inquadrati come balilla, mentre le bambine come figlie della lupa o piccole italiane.

5 Aprile 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo