consumi
1:14 pm, 8 Febbraio 22 calendario

Consumi, vendite su a dicembre. Bene mobili e arredamento

Di: Redazione Metronews
condividi

I consumi a dicembre tirano: l’Istat rende noto che a dicembre le vendite al dettaglio sono cresciute dello 0,9% congiunturale e del 9,4% annuo. Il trend positivo si conferma anche per il dato relativo al 2021. L’Istat segnala che «le vendite al dettaglio sono in decisa ripresa rispetto all’anno precedente, influenzato pesantemente dall’emergenza sanitaria, con una crescita annua del 7,9% in valore e del 7,2% in volume».

Consumi e vendite

Su base tendenziale, a dicembre 2021, le vendite al dettaglio aumentano del 9,4% in valore e del 7,7% in volume. Sono, soprattutto, le vendite dei beni non alimentari a crescere (+14,3% in valore e +13,4% in volume) mentre quelle dei beni alimentari registrano aumenti meno marcati (+3,1% in valore e +0,2% in volume). Tra i beni non alimentari, si registra una crescita tendenziale per quasi tutti i gruppi di prodotti, ad eccezione di elettrodomestici, radio, tv e registratori (-0,1%). Gli aumenti maggiori riguardano mobili, articoli tessili, arredamento (+26,1%), abbigliamento e pellicceria (+24,7%) e prodotti farmaceutici (+22,0%).

“Solo un rimbalzo”

“La buona performance delle vendite di dicembre e l’andamento positivo del 2021 sono determinati unicamente dal confronto con un 2020 disastroso e caratterizzato da una forte contrazione degli acquisti da parte delle famiglie che, a causa della pandemia, hanno fortemente tagliato anche le spese legate al Natale – spiega il presidente Codacons Carlo Rienzi commentando i dati Istat – Un rimbalzo tecnico quindi ampiamente atteso, con i numeri sulle vendite che dovranno ora fare i conti con una situazione totalmente diversa, dove gli aumenti delle bollette di luce e gas e i forti rincari dei prezzi al dettaglio rischiano di affossare il settore del commercio nei primi mesi del 2022”.

8 Febbraio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo