Teatro Quirino
11:41 am, 1 Febbraio 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

Il Servo di scena al Quirino con Gleijeses e Micheli

Di: Redazione Metronews
Servo di scena
condividi

Dall’8 al 20 febbraio al Teatro Quirino di Roma sbarca “Servo di scena” di Ronald Harwood, tra le più belle commedie contemporanee. Un successo strepitoso in tutto il mondo, qui per la regia di Guglielmo Ferro. Sul palco: Geppy Gleijeses, Maurizio Micheli, Lucia Poli, Roberta Lucca, Elisabetta Mirra, Agostino Pannone e Antonio Sarasso.

Servo di scena la storia

Siamo nell’Inghilterra del 1940. Un gruppo di vecchi attori si prodiga a tenere alto il morale degli inglesi. E lo fa portando in giro nei teatri il repertorio di Shakespeare, recitando persino sotto gli allarmi aerei. Il capocomico di questa compagnia, un attore anziano e stanco, ormai sul viale del tramonto ma capriccioso, dispotico e vanitoso, continua a recitare perché è la sua unica ragione di vita: sostenuto dal suo “servo di scena” Norman che in realtà gli fa da segretario, consigliere, suggeritore, amico e lo difende persino dall’invadenza altrui, oltre che spronarlo quando si avvilisce…

Tra le commedie più importanti

Considerata una delle commedie più importanti del Novecento, racconta la giornata “finale” di un attore, un grande interprete di “Re Lear” sulla scena, ma nella vita seduttore invecchiato. Lo affianca un “servo di scena” – aiutante, vestiarista tuttofare – che rappresenta l’irrazionalità dell’amore, della tenacia, della dedizione.
Tutto questo mentre le bombe tedesche martorizzano le città inglesi nel 1942. È un grande inno all’amore per il teatro, all’illusione che la civiltà possa sconfiggere le forze oscure della guerra che incombe tutto intorno oggi come ieri.

1 Febbraio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA