Coppa del mondo di sci
4:02 pm, 22 Dicembre 21 calendario
3 minuti di lettura lettura

Primo podio della Bassino: terza nel gigante

Di: Redazione Metronews
condividi

SCI – E’ un terzo posto il primo podio stagionale di Marta Bassino. L’azzurra è giunta terza nello slalom gigante di Coppa del mondo di Courchevel (Francia) alle spalle della svedese Sara Hector e dell’americana Mikaela Shiffrin, vincitrice del gigante di ieri. Bassino, detentrice della coppa di gigante, ha accusato 60 centesimi di ritardo dalla Hector.

Bassino, 18° podio, 12° in gigante

Scusate il ritardo, si potrebbe dire. Marta Bassino, a quasi undici mesi dall’ultimo podio in Coppa del mondo (26 gennaio scorso), è ritornata tra le prime tre in una gara del Circo bianco nella specialità a lei più congeniale, lo slalom gigante. E’ accaduto sulle nevi francesi di Courchevel per un terzo posto che, a poco più di un mese dall’inizio dei Giochi olimpici di Pechino, fa salire il morale. L’azzurra è giunta sull’ultimo gradino del podio – 18/o podio in carriera, 12/o in gigante – nella gara vinta dalla svedese Sara Hector alla seconda vittoria in Coppa e a distanza di sette anni dalla prima, quella del 28 dicembre 2014 a Kuehtai in Tirol (Austria).

Brignone e Goggia “out”

La sciatrice scandinava oggi si è presa la rivincita sulla stella americana Mikaela Shiffrin che ieri l’aveva battuta. Tra Hector e Shiffrin, al 114/o podio in Coppa, un gap di 35 centesimi. Bassino, 25 anni di Borgo San Dalmazzo, portacolori dell’Esercito, detentrice della coppetta di slalom gigante, una superlativa seconda manche, in particolare un eccellente tratto finale. L’unica altra azzurra che si era qualificata per la seconda manche, Federica Brignone, dopo una serie di errori, è caduta e quindi non ha completato la gara. Nella classifica generale al comando c’è Shiffrin con 750 punti. Alle spalle dell’atleta di Vail c’è l’italiana Sofia Goggia (fuori nella prima manche) con 635 punti e la slovacca Petra Vhlova (342). La Coppa del mondo al femminile prima di Capodanno farà tappa a Lienz in Austria con uno slalom gigante martedì 28 e uno slalom speciale mercoledì 29.

L’esultanza della piemontese a fine gara

«Un podio che vale davvero tanto, sono molto contenta avevo bisogno di un risultato del genere dopo un’inizio stagione con due cadute. Già dopo la prima manche ero felice di aver ritrovato un po’ di scioltezza nella sciata, quindi ho cercato di concentrarmi per fare un’altra manche ben fatta che mi ha mandato sul podio, regalandomi tanta consapevolezza». Queste le parole di Marta Bassino dopo il terzo posto nel secondo gigante di Courchevel. «Posso giocarmela tutte le volte: dopo la giornata di ieri ero tanto giù, molto arrabbiata, però sono contenta di come sono riuscita a reagire oggi e mi dimostra che sono lì, a potermela giocare tutte le volte, migliorando per sciare ancora più forte -aggiunge la 25enne piemontese-. Oggi mi è piaciuto l’atteggiamento di tutta la giornata, partendo dalla prima manche per come sono riuscita a gestire il tutto, cercando di cancellare quello che era stato aggrappandomi alla mia sciata e ha pagato. Il 2021 è stato un anno emozionante, pieno di cose positive come la medaglia iridata e la Coppa del mondo di gigante, ma anche le tante gare e questo podio: una grande anno che porterò nel cuore per tutti i bei momenti».

22 Dicembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo