Le Mani Avanti
11:55 am, 14 Dicembre 21 calendario
3 minuti di lettura lettura

All’Altrove con Le Mani Avanti

A cura di ACS
condividi

Un appuntamento all’ Altrove Teatro Studio di Roma, domenica 19 dicembre, con il concerto de Le Mani Avanti.

Un viaggio tra i diritti umani e i canti di liberazione: Stevie Wonder, Nina Simone e tante altre artiste e artisti che hanno dato voce a chi non ne aveva. Il concerto proposto da Le Mani Avanti arriverà al termine di un lungo periodo di attività intermittente causa Covid-19.

Sarà un modo per esorcizzare insieme il ricordo di un periodo complesso, e un’occasione importante per tornare a cantare, finalmente, insieme.

Il repertorio de Le Mani Avanti

Il repertorio spazia tra il soul e il pop/rock, da Michael Jackson a Florence and the machine, da Sia a Frank Sinatra. Il coro è a cappella, non utilizza quindi nessuno strumento se non la voce, con un lavoro identitario connotato da una costante ricerca, affrontando arrangiamenti originali scritti da Gabriele D’Angelo, e spesso cuciti intorno alle voci dei propri coristi.

Il lavoro sui brani prevede suddivisioni poco convenzionali, con un approccio meno ortodosso rispetto alla tradizione corale e più in stile col mondo dei gruppi vocali d’oltreoceano. Un altro focus importante del coro Le Mani Avanti è legato all’improvvisazione vocale in stile circle singing e vocal summit, nei quali i coristi si cimentano nella costruzione di brani estemporanei, basati su loop esclusivamente vocali e non preparati.

Chi sono Le Mani Avanti

Le Mani Avanti è un progetto nato nel 2014 come laboratorio corale diretto da Gabriele D’Angelo (Gabriele Dorme Poco; Anonima Armonisti, Occhi Chiusi In Mare Aperto) e nel 2015/2016 ha preso le sembianze di un vero e proprio coro, col repentino aumento dell’ensemble che attualmente è di circa 30 elementi.

Info e biglietti

Per tutte le informazioni riguardanti la Stagione dell’Altrove Teatro Studio è possibile visitare il sito www.altroveteatrostudio.it, scrivere all’indirizzo ipensieridellaltrove@gmail.com o contattare telefonicamente il 351/8700413. Il costo dei biglietti va dai 15 euro (intero) ai 10 (ridotto). La tessera è di 2 euro. L’altrove è in Via Giorgio Scalia 53 (Metro Cipro).

14 Dicembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA