FORMULA 1
5:07 pm, 12 Dicembre 21 calendario

Verstappen campione del mondo, Hamilton superato all’ultimo giro

Di: Redazione Metronews
Verstappen campione del mondo
condividi

Max Verstappen campione del mondo di Formula 1. Il 24enne pilota olandese con la sua Red Bull si è imposto nel Gran Premio di Abu Dhabi superando Lewis Hamiton proprio all’ultimo giro dopo che era entrata in pista la safety car. Il nuovo vincitore del mondiale piloti è lui.

Verstappen campione del mondo
L’auto del pilota belga

Verstappen campione del mondo

Per il 24enne pilota nato a Hasselt, in Belgio, è il primo titolo mondiale ottenuto con la decima vittoria in stagione. Terza la Ferrari di Carlos Sainz. Verstappen si è commosso alla radio mentre il team principal della Red Bull Christian Horner alla radio gli diceva: «Siamo orgogliosi di te, te lo sei meritato ragazzo!».  Nel frattempo, sul circuito di Yas Marina solo decima l’altra rossa di Charles Leclerc. Quarto posto per Vallteri Bottas su Mercedes, quinto e sesto Yuki Tsunoda e Pierre Gasly con le AlphaTauri, settimo Lando Norris con la McLaren. Ottava e nona le due Alpine di Fernando Alonso e Esteban Ocon.

Festa in Olanda

Tutta l’Olanda è rimasta con il fiato sospeso per la nuova icona “Orange”. «Una giornata storica per lo sport olandese», ha twittato il premier, Mark Rutte, «Max Verstappen ha vinto la gara decisiva del campionato mondiale di Formula 1 dopo un epilogo bizzarro. Congratulazioni per questo risultato fenomenale. Davvero fantastico!» Nei bar olandesi i tifosi si sono radunati con le maglie arancioni come usano fare per le partite della nazionale di calcio. L’Olanda non aveva mai avuto un campione del mondo in Formula 1.

«E’ incredibile, ci ho provato per tutta la gara, ho sempre continuato a lottare ed ho avito l’occasione all’ultimo giro. Ho anche un crampo, è una follia, pazzesco, non so cosa dire». Sono state queste le prime parole del nuovo vincitore del mondiale piloto dopo il successo ad Abu Dhabi, al termine di una stagione estenuante ed entusiasmante con la lotta fino all’ultimo giro. «I ragazzi del mio team lo meritano e li adoro. Quest’anno è stato incredibile. Finalmente c’è stata un pò di fortuna anche per me, è stata davvero folle. Devo ringraziare tanto Checo (Perez, ndr) perché ha guidato con il cuore oggi.  Si è visto stato un grande lavoro di squadra ed è uno straordinario compagno».
«Un messaggio al mio team? Sanno che io li adoro. E spero che potremo continuare insieme per 10-15 anni, non c’è alcun motivo per cambiare. Io voglio restare per il resto della vita e spero che me lo permettano, sono felicissimo. Il nostro obbiettivo era vincere il campionato e ci siamo riusciti», ha aggiunto Verstappen.

L’onore delle armi

«Lewis è un pilota fantastico e un avversario straordinario – ha detto il neocampione del mondo dopo la vittoria, concedendo l’onore delle armi all’avversario – ci ha reso la vita difficilissima e tutti si sono divertiti a vedere questi due team che lottavano uno contro l’altro. Sono stati momenti duri ma fa parte dello sport, delle emozioni, tutti vogliono vincere. L’anno prossimo ci proveremo di nuovo, ora festeggerò un pò…»In realtà i due si sono beccati a lungo quest’anno, ma alla fine ha vinto il fair play.

Aerei in formazione sul circuito

Verstappen campione del mondo: il ricorso respinto

Dopo il termine del Gp di Abu Dhabi è però arrivato un doppio reclamo da parte della Mercedes nei confronti della vittoria del pilota della Red Bull. Il team di Hamilton ha contestato alla Fia le “onde” di Verstappen davanti ad Hamilton all’ultimo giro e il fatto che dietro la Safety Car Verstappen abbia lievemente superato per un attimo il rivale. Inoltre secondo la Mercedes ci sarebbe stata una ripartenza irregolare nell’ultimo giro in quanto alcune vetture non si sarebbero sdoppiate in tempo. Verstappen ed Hamilton sono stati quindi convocati dai commissari di gara. Ma il reclamo è stato respinto.

12 Dicembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo