6:53 pm, 25 Novembre 21 calendario

Scrittori: Mario Vargas Llosa ‘Immortale di Francia’, eletto all’Académie Française

Di: Redazione Metronews
condividi

Parigi, 25 nov. – (Adnkronos) – Lo scrittore peruviano naturalizzato spagnolo Mario Vargas Llosa, 85 anni, Premio Nobel della Letteratura 2010, è il nuovo ‘Immortale di Francia”. E’ stato eletto oggi pomeriggio all’Académie Française con 18 voti al primo turno, contro uno per il regista Frédéric Vignale, mentre tre voti sono andati dispersi. Vargas Llosa andrà ad occupare lo scranno numero 18 il passato assegnato ad Alexis de Tocqueville, Jean-Baptiste-Henri Lacordaire, Ferdinand Foch, Philippe Pétain, Edgar Faure e da ultimo dallo scrittore e filosofo Michel Serres, morto nel 2019 all’età di 88 anni.

L’autore dei romanzi “La città e i cani” e “La zia Julia e lo scribacchino” non ha mai pubblicato libri in francese anche se lo parla fluentemente. Era emigrato a Parigi nel 1959 e da tempo ormai vive a Madrid.

La nazionalità francese non è richiesta per sedere tra gli ‘Immortali’: l’americano Julien Green, ammesso all’Accademia nel 1971, fu il primo membro straniero. La candidatura di Vargas Llosa è stata selezionata dagli ‘Immortali’ anche se dal 2010 è necessario avere meno di 75 anni per candidarsi a queste elezioni. Tuttavia pur di aver un Premio Nobel nell’Accademia hanno fatto un’eccezione alla regola.

Dei 40 seggi dell’istituzione concepita come custode della lingua francese, cinque rimangono vacanti e gli altri 35 sono occupati da 29 uomini e 6 donne. Dovranno essere successivamente eletti i sostituti di Marc Fumaroli, Valéry Giscard d’Estaing, Jean-Loup Dabadie, Yves Pouliquen e Jean-Denis Bredin.

25 Novembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA