Champions League
11:18 pm, 23 Novembre 21 calendario
2 minuti di lettura lettura

Juventus umiliata: il Chelsea a valanga vince 4-0

Di: Redazione Metronews
condividi

CALCIO – La Juventus regge bene un tempo. Poi crolla e viene addirittura umiliata nel finale: 4-0 per il Chelsea, travolgente campione d’Europa. Signora già agli ottavi ma seconda nel girone, ora, quando manca solo un match alla fine della fase (Malmoe a Torino l’8 dicembre, mentre il Chelsea andrà a San Pietroburgo dallo Zenit). La vittoria contro la Lazio aveva illuso.

La Juventus regge solo il primo tempo

Primo tempo beffardo e amaro. Il Chelsea pressa e aggredisce da subito, la Juve impiega 10’ per mettere il naso fuori. Ma proprio quando la partita sembra sotto controllo, Chalobah al 25’ infila Szczesny con una botta da centro area: peccato che sul corner Rudiger si sia aggiustato la palla di mano e di spalla, e che l’arbitro serbo Jovanovic non senta l’esigenza ovvia di guardare il Var. Al 28’, poi, Morata, lanciato da Locatelli (il migliore dei suoi), pareggerebbe, se Thiago Silva non salvasse miracolosamente sulla linea. Che rabbia. Da segnalare al 37’ un gran destro di James su cui Szczesny para prontissimo.

Signora travolta nella ripresa

Ed è proprio James, al 55’, dopo un inizio di ripresa arrembante dei Blues, a siglare il 2-0 con un destro tagliente, imparabile, in diagonale. Juve imbambolata. E grandina: già al 58’ arriva il 3-0 di Hudson-Odoi, quasi alla chetichella nell’area piccola. Szczesny nega a Ziyech il 4-0, che però al 94’ fa Werner. Il bilancio? Un disastro generale, una squadra a due facce tra primo e secondo tempo, quando gli undici sono parsi irriconoscibili. Malissimo Chiesa. Sabato si ripensa al campionato: l’Atalanta viene in visita allo Stadium per l’ennesima prova di maturità, sempre che la Juve di Allegri possa ancora avere fiducia in se stessa.

23 Novembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo