Musica
11:46 am, 15 Novembre 21 calendario

I Cugini di Campagna contestano il look dei Måneskin

Di: Patrizia Pertuso
condividi

MUSICA Il giorno dopo la vittoria dei Måneskin agli Mtv European Music Awards 2021, dove hanno vinto il premio per la migliore rock band, sui social fioccano i complimenti alla band romana. Già ieri sera il Ministro della Cultura Dario Franceschini si era dichiarato orgoglioso di questa vittoria dell’Italia. Stamattina si è scomodato, tra gli altri, anche Emanuele Filiberto di Savoia che ha cinguettato su Twitter: “Sempre più alti, sempre più su! #Maneskin #mtvmusicawards” con tanto di foto dei quattro ragazzi con il premio in mano.

Ma c’è anche chi, da tempo, puntualmente, rivendica una sorta di “diritto d’autore” sul look dei Måneskin. Sono i Cugini di Campagna che affidano al loro profilo ufficiale la nuova critica: “Cari Måneskin potevate venire nel nostro studio. Vi avremmo dato i nostri costumi… E avreste risparmiato, di gran lunga, tempo e denaro”.

Già, perché il cardine attorno al quale ruota la discussione sono gli abiti scelti e indossati da Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio. Impossibile accusare di “plagio” il costume di scena indossato da Damiano (slip di pelle luccicanti con calze a rete e giarrettiera), stavolta i Cugini se la sono presa con l’outfit a quadri di Thomas Raggi firmato Gucci che viene affiancato in una foto ad una tuta con gli stessi quadri indossata dal biondo Nick Luciani.

La prima critica era partita all’indomani del concerto di Las Vegas dove la band romana si era esibita prima dei Rolling Stones. Allora, l’ira funesta era caduta sugli abiti a stelle e strisce scelti dalla band romana che secondo i Cugini di Campagna, sempre dal loro profilo Facebook, avevano lanciato un accorato appello: “Basta copiare i nostri abiti”.  Immancabile la foto di rito con i Måneskin da una parte e la band accusatrice dall’altra.

Da questo bailamme erano nati una lunga serie di meme che hanno invaso l’universo social.

Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio non commentano. Mentre risuonano ancora in Rete le parole di Damiano sui diritti umani in Italia: “Quest’anno, in particolare, bisogna andar fieri del nostro paese per i risultati raggiunti non solo da noi ma da tanti sportivi e da personalità della cultura. Peccato per i diritti civili, dove continuiamo a rimanere indietro e invece per noi sarebbe stata la vittoria più importante”.

E, subito, Lady Gaga, ospite ieri sera da Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa, rincara la dose: “Volevo dire una cosa alla comunità LGBTQ+ in Italia: siete i più coraggiosi, siete i più gentili, siete un’ispirazione e perché succeda una cosa di questo genere (lo stop al Ddl Zan, ndr) dobbiamo gridare al disastro. Voi dovete invece essere protetti, a tutti i costi, come tutti gli esseri umani che vivono su questa Terra. Io continuerò a scrivere musica per voi, e, cosa più importante, cercherò di lottare per voi”.

Come dire: l’abito non fa il monaco. Con buona pace dei Cugini di Campagna che hanno trovato il modo di tornare alla ribalta, degli outfit firmati da Gucci per i Måneskin (chissà cosa ne pensa lo stilista delle accuse ricevute) e per la stessa Lady Gaga accusata da qualcuno di essersi fatta “usare da Fazio per fare un spot al ddl Zan”.

https://www.facebook.com/photo?fbid=434465934708812&set=a.268298231325584

PATRIZIA PERTUSO

 

 

 

.

 

15 Novembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo
Articoli correlati
Musica
Giordana Angi pubblica il suo primo album internazionale
Si intitola “She’s so Great” ed è il primo progetto discografico internazionale della cantautrice e polistrumentista italo-francese: dieci tracce in lingua inglese (eccetto il duetto registrato in italiano con Sting “Il nostro amore”) di cantautorato ricco di sonorità rock
Musica
Dopo il successo a Sanremo, c’è “Aria” nel tour dei Ricchi e Poveri
Dopo il successo a Sanremo, c'è “Aria” nel Summer tour al via il 27 maggio per ripercorrere i 50 anni di carriera del gruppo italiano tra i più famosi al mondo, grazie ai 22 milioni di dischi e ai 30 album incisi
Musica
Per i 30 anni in musica Bocelli schiera anche Bryan May, Elisa, Ramazzotti e Sinner
Il 15, 17 e 19 luglio al Teatro del Silenzio in Toscana, l'artista sarà in ottima compagnia per “Andrea Bocelli 30: The Celebration”: l'evento diventerà un film-concerto diretto da Sam Wrench
Musica
Fuori oggi “Sesso e Samba” di Tony Effe e Gaia
Il nuovo singolo, accompagnato da un videoclip prodotto da Borotalco Tv per la regia di Attilio Cusani, ambientato in una discarica di auto, farà parte della scaletta di brani di Icon Tour del rapper italiano
Musica
Diodato vince il Premio Amnesty: «Diritti umani violati a Taranto»
L'artista ha appena vinto il suo secondo Davide di Donatello per la miglior canzone originale con “La mia terra”, parte della colonna sonora del film “Palazzina Laf” di Michele Riondino