Atp Finals
11:13 pm, 15 Novembre 21 calendario
2 minuti di lettura lettura

Berrettini spera ancora, Sinner resta in attesa

Di: Redazione Metronews
condividi

TENNIS – Un’ecografia che lascia ben sperare tiene vivo il sogno di Matteo Berrettini di potersi giocare fino in fondo le Atp Finals di Torino dopo il ritiro contro Alexander Zverev per un dolore all’addome. «I medici stanno valutando», ha fatto sapere attraverso i sociale il 25enne tennista romano, «presto decido e vi farò sapere». Ancora poche ore per sapere se sarà il numero sette del mondo o la prima riserva, l’altoatesino Jannik Sinner (appena scalzato dalla Top 10 mondiale), ad affrontare il polacco Hubert Hurkacz martedì sera alle 21 (l’incontro è stato posticipato dalle 14 proprio per cautela).

Berrettini sta meglio rispetto all’Australia

Matteo «si è svegliato meglio di come accaduto in Australia», ha spiegato Filippo Volandri, capitano non giocatore dell’Italia per la Coppa Davis, «la diagnostica in un primo momento, con l’ecografia, lascia ben sperare. Ma bisogna attendere l’esito della risonanza. E’ sempre tornato più forte ogni volta che ha affrontato infortuni e sicuramente supererà anche questo». Berrettini non si è allenato e ha fatto la spola tra il Centro per la Medicina dello Sport e la clinica Fornaca dove si è sottoposto gli esami.

Djokovi e Rublev vincono

Intanto gli auguri al tennista romano sono arrivati da Novak Djokovic che all’esordio al Pala Alpitour ha battuto il norvegese Casper Ruud 7-6, 6-2. «Gli mando un grande abbraccio, posso immaginare come si senta perchè questo era un torneo speciale per lui e per tutto il tennis italiano», ha detto Djoker in italiano. «Ho quasi dimenticato l’inglese e il serbo perchè l’Italia è un pò la mia seconda casa», ha aggiunto. Vince anche il russo Rublev con un doppio 6-4 su Tsitsipas.

15 Novembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA