covid
3:23 pm, 14 Novembre 21 calendario

Lockdown Austria, il cancelliere: “Da domani No Vax a casa”

Di: Redazione Metronews
condividi

Da domani “tutti gli austriaci che non sono ancora vaccinati dovranno restare a casa”: lo ha annunciato il cancelliere dell’Austria, Alexander Schallenberg. “La situazione è grave – ha detto Schallenberg durante la conferenza stampa in cui ha confermato l’attesa restrizione – Non decidiamo questa misura a cuor leggero, ma purtroppo è necessaria”.

Sono previste multe fino a 1.450 euro per chi violerà il lockdown, è stato deciso nella riunione di oggi in videconferenza tra il cancelliere Alexander Schallenberg ed i governatori delle regioni. Il capo del governo di Vienna ha poi fatti sapere che, se lo riterranno necessario, le regioni potranno introdurre misure più severe. Il ministro della Sanità Wolfgang Mueckstein ha spiegato che l’obiettivo della misura è di incoraggiare le vaccinazioni e di ridurre i contatti sociali di circa il 30%. Il cancelliere ha sottolineato che l’incidenza settimanale dei contagi ogni 100mila abitanti è di 814,6, una cifra che schizza a oltre 1.700 tra i non vaccinati. Nei giorni scorsi il governo aveva fatto sapere che il lockdown sarebbe eventualmente scattato quando si fosse arrivati allo soglia di 600 letti di terapia intensiva occupati: attualmente sono 433, ma le autorità hanno sottolineato che i casi stanno aumentando con una velocità eccessiva, decidendo così di anticipare la misura.

No Vax in Austria

In Austria, ad aver ricevuto entrambe le dosi di vaccino è il 65% della popolazione, inferiore rispetto alla media europea (67%) ma soprattutto rispetto a Italia, Francia e Spagna. In pratica, le persone non vaccinate non potranno uscire di casa se non per fare la spesa, l’attività sportiva o per le cure mediche e questo a partire dai 12 anni di età. Sono previsti controlli a campione. Il governo prevede di valutare la situazione e l’effetto della chiusura entro 10 giorni, come ha precisato il ministro della Salute Wolfgang Muckstein, prima di fare appello ai recalcitranti di farsi vaccinare quanto prima. Nella sola giornata di ieri, si sono registrati oltre 13 mila nuovi casi nel Paese che ha in tutto 9,8 milioni di abitanti.

Il lockdown per i No Vax interesserà circa due milioni di persone sulle oltre 9 che vivono in Austria. Il blocco non riguarda le attività scolastiche. Il ministro della Sanità Wolfgang Muckstein (Verdi) non ha escluso ulteriori misure se l’escalation del contagio dovesse proseguire.

14 Novembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo