giornata mondiale del diabete
2:26 pm, 11 Novembre 21 calendario

Diabete, la sfida del mondo per l’accesso a farmaci e cure

Di: Redazione Metronews
condividi

Nella Giornata Mondiale del Diabete (14 novembre), la Società Italiana di Diabetologia (SID) e l’Associazione Medici Diabetologi (AMD) affrontano i temi caldi del momento: dall’accesso a farmaci e device innovativi, ancora a macchia di leopardo sul territorio nazionale, alla riprogrammazione dell’assistenza diabetologica, secondo la filosofia del Pnrr e con gli strumenti della telemedicina. Il tema della Giornata Mondiale del Diabete di quest’anno è “L’accesso alle cure per il diabete: se non ora quando?”. Un argomento che merita una sottolineatura e un’adeguata sensibilizzazione, visto che a 100 anni dalla scoperta dell’insulina, ancora molti farmaci e tecnologie per la cura del diabete restano fuori dalla portata di tante persone che ne avrebbero bisogno. Il Servizio Sanitario Nazionale (Ssn) del nostro Paese garantisce la fornitura di molti farmaci e device per il diabete, a titolo del tutto gratuito. Ma non tutti e soprattutto non a tutti nello stesso modo, per le differenze regionali di accesso a farmaci e device innovativi. “L’accesso alle cure – afferma Agostino Consoli, presidente della SID – deve essere garantito a tutti i cittadini con diabete, in maniera quanto più possibile uniforme su tutto il territorio
nazionale. Questo vuol dire che non è accettabile che vi siano venti e più servizi sanitari diversi in Italia, uno per ogni Regione. Sarebbe inoltre importante che i Percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali (PDTA) per il diabete fossero condivisi tra le diverse Regioni e, se non proprio uguali, fossero
perlomeno molto simili tra loro.

Diabete, la Giornata mondiale

I due referenti nazionali per la Giornata Mondiale, Simona Frontoni per SID e Lelio Morviducci per AMD hanno organizzato un piccolo, ma significativo evento per celebrare questo momento. Sabato 13 novembre alle 18 si terrà presso il Fatebenefratelli – Isola Tiberina di Roma l’accensione di un faro blu, che illuminerà l’ospedale e darà il via ad analoghe iniziative in tutta Italia. Alla cerimonia sono stati inviati  il Sottosegretario alla Sanità Pierpaolo Sileri e il direttore della Asl Rm1, Angelo Tanese. Prenderà parte alla manifestazione, in qualità di madrina, la signora Anna Fendi, che porterà la sua testimonianza per sensibilizzare tutti coloro che operano nell’ambito del diabete.FP

11 Novembre 2021 ( modificato il 13 Novembre 2021 | 14:39 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA