Serie A
11:41 pm, 27 Ottobre 21 calendario
2 minuti di lettura lettura

La Lazio dimentica il ko di Verona e risorge con la Viola

Di: Redazione Metronews
condividi

CALCIO – La Lazio si lascia alle spalle il brutto ko di Verona e ritrova il sorriso davanti al proprio pubblico. All’Olimpico la squadra di Sarri batte 1-0 la Fiorentina grazie al sigillo di Pedro, il secondo stagionale. I capitolini salgono a quota 17 punti scavalcando la Juventus al sesto posto della classifica. Passo indietro invece per la formazione di Italiano, che dopo il successo con il Cagliari torna a perdere rimediando la quinta sconfitta stagionale.

La Lazio pericolosa con Lazzari

Nonostante la prima occasione della gara sia per i biancocelesti con Immobile che mastica il mancino da buona posizione, l’atteggiamento dei viola è migliore e porta a spaventare più volte la formazione di casa, ma solo nelle intenzioni. A ridosso dell’intervallo è la squadra di Sarri a rendersi pericolosa con mancino da fuori di Lazzari, respinto in tuffo da Terracciano. Nella ripresa, al 52′, arriva il vantaggio della Lazio ad opera di Pedro, che riceve da Milinkovic e lascia partire un mancino imprendibile per il portiere ospite. La Fiorentina tenta di reagire ma Reina praticamente non è mai costretto ad interventi rilevanti, così i biancocelesti difendono il vantaggio e al triplice fischio si mettono in tasca 3 punti importanti.

L’elogio di Sarri ai suoi

«Abbiamo fatto la più bella partita della stagione, meglio di quella contro l’Inter e meglio di quella contro la Roma. Tra le alternative preparate c’era quella di alzare Milinkovic nel 4 contro 4 e abbiamo fatto bene». Riassume così la vittoria per 1-0 della Lazio contro la Fiorentina il tecnico biancoceleste, Maurizio Sarri, ai microfoni di Dazn.

27 Ottobre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo