Qualificazioni Qatar 2022
10:00 pm, 5 Settembre 21 calendario
3 minuti di lettura lettura

Mai successo. Brasile-Argentina sospesa per covid

Di: Redazione Metronews
condividi

SAN PAOLO – Incredibile ma vero. Neanche si stesse giocando una gara tra scapoli e ammogliati. Il superclassico Brasile-Argentina a San Paolo si interrompe al 7’ del primo tempo. L’Argentina poi lascia il campo. La Vigilanza sanitaria brasiliana proibisce al portiere Emiliano Martínez, al centrocampista Lo Celso, al difensore Romero, e all’ala Buendía, di giocare. I primi tre erano titolari, il quarto in panchina. Sono tutti provenienti dalla Premier League: per chi sia stato nel Regno Unito negli ultimi 14 giorni ne deve compiere altrettanti di quarantena in Brasile. Le autorità sanitarie volevano impedire loro di uscire dall’albergo, ma la partita è cominciata dopo l’intervento della federazione sudamericana. Dopo poco dal fischio d’inizio, però, agenti della vigilanza sanitaria locali invadono persino il campo per cacciarli fuori e si scambiano pure degli spintoni con giocatori argentini. Clima di follia pura, momenti surreali.

I fatti

I 4 giocatori a rischio deportazione sono, come detto, Emiliano Martínez, Lo Celso, Romero e Buendía. I primi 3 sono stati schierati titolari da Scaloni. Secondo le autorità brasiliane, la loro colpa è non aver fatto la quarantena prima di entrare nel paese, visto che sono tutti stati in Inghilterra nei 14 giorni precedenti al loro arrivo in Brasile. Secondo le norme sanitarie locali si sarebbero dovuti mettere in isolamento. I 4 hanno giocato in Venezuela nell’ultima partita dell’Argentina. Le autorità brasiliane avevano raggiunto l’hotel della Seleccion nelle ore prima dell’inizio del match per chiedere la deportazione dei 4. L’intervento della Conmebol ha fatto cominciare il match, con l’Argentina al completo, sospesa dopo 7’ per l’intervento delle autorità.

L’arbitro e il Commissario della partita invieranno una relazione alla Fifa, che determinerà le decisioni da prendere. Si tratta di un procedimento che segue alla lettera le regole vigenti. Le eliminatorie del Mondiale sono una competizione che si disputa sotto l’egida della Fifa. Tutte le decisioni su organizzazione e affini sono di competenza esclusiva della Fifa. Gara dunque sospesa. Per covid. Prima o poi doveva accadere, magari non a questi livelli. E pensare che la gara aveva avuto inizio dopo il minuto di silenzio dedicato alla lotta al Covid…

METRO

5 Settembre 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo