Calcio
9:45 am, 31 Agosto 21 calendario
3 minuti di lettura lettura

Juve in lutto, morto Francesco Morini

Di: Redazione Metronews
condividi

E’ morto Francesco Morini, difensore della Juventus anni 70 e poi dirigente bianconero nell’era Boniperti, durante la quale ricoprì il ruolo di ds e poi di team manager. Aveva 77 anni. Nato a San Giuliano Terme, in provincia di Pisa, inizia la sua carrira di calciatore nella Samp nel 1963, per poi passare alla Juve nel 1969 (aveva 25 anni), su suggerimento di Boniperti, all’epoca consulente della società e non ancora presidente. Di ruolo stopper, sfruttava l’imponente fisico (1,86 per 80 chili) per dominare i duelli aerei e sfiancare i centravanti avversari, da cui era molto temuto.

Era stato soprannominato Morgan, come il pirata, di cui secondo i cronistici dell’epoca emulava il coraggio e l’impeto in area di rigore. Nel corso degli Anni 70 formò una coppia insuperabile con Gaetano Scirea, perfettamente complementare a lui. Morini era il prototipo del difensore arcigno e spietato, Scirea aveva tempismo e capacità di far ripartire l’azione: insomma, insieme erano perfetti. Come spiegava lo stesso Morini: «Ho sempre saputo di avere piedi non raffinatissimi, quindi il mio compito era recuperare la palla e poi appoggiarla al compagno più vicino, spesso era proprio il grande Gaetano che era un difensore con i piedi di un trequartista».

Nella sua carriera vinse 5 scudetti, 1 Coppa Italia e 1 Coppa Uefa con la maglia bianconera e un campionato di serie B con la casacca blucerchiata.

In Nazionale disputò 11 gare, con zero gol all’attivo, partecipando anche ai mondiali in Germania Ovest nel 1974.

I due figli di Morini  (Jacopo e Andrea) ebbero un discreto successo, in campo musicale, agli inizi degli anni duemila formando il duo MP2.

METRO

31 Agosto 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo