scuola
6:53 pm, 5 Agosto 21 calendario

Scuola, obbligo Green Pass per il personale. Treni e aerei da settembre

Di: Redazione Metronews
condividi

Riaprirà in presenza a settembre la scuola di ogni ordine e grado ma con l’obbligo di green pass per tutto il personale. Per quanto riguarda l’Università l’obbligo di certificazione verde dovrebbe essere esteso anche agli studenti, oltre che ai docenti. E’ quanto è stato concordato dalla cabina di regia governativa convocata per discutere le misure del decreto sul green pass di cui è atteso il varo del Consiglio dei ministri.

Scuola scatta sanzione sullo stipendio

Dall’inizio dell’anno scolastico tutto il personale dovrà dimostrare di essere vaccinato o guarito, oppure dovrà aver effettuato un tampone con esito negativo. Chi, nel personale, non rispetterà tale disposizione sarà considerato assente ingiustificato e al quinto giorno sarà sospeso senza stipendio.

Green Pass per scuola,  aerei e treni

Dovrebbe inoltre scattare dal 1 settembre l’obbligo di green pass per i mezzi di trasporto a lunga percorrenza ma non per il trasporto pubblico locale o per altri mezzi che viaggiano all’interno della stessa Regione. La certificazione dovrebbe essere richiesta per gli aerei e i treni Alta velocità, Intercity e per i traghetti extra-regionali. Raggiunto l’accordo anche per quanto riguarda la capienza dei mezzi di trasporto: dovrebbe passare dal 50% all’80% dei posti disponibili, sia nel trasporto pubblico locale che in quello a lunga percorrenza, in zona bianca e gialla. Mentre non ci sarà l’obbligo di Green pass per i clienti degli alberghi nei ristoranti e bar delle strutture a loro riservate. Per quanto riguarda i positivi al Covid 19, la quarantena per vaccinati dovrebbe scendere da dieci a sette giorni.

Vaccino

“Sarà prevista l’introduzione della certificazione verde per insegnanti e personale Ata, mentre continua a essere fortemente raccomandata la vaccinazione nella fascia di eta’ 12-19 anni”, ha confermato la ministra per gli Affari Regionali, Mariastella Gelmini, nel corso del question time alla Camera dei deputati.    Durante la cabina di regia si è infine raggiunta una intesa in base alla quale chi ha fatto due dosi del vaccino di Reithera sarà esentato dal Green pass, mentre chi ha fatto una sola dose avrà indicazione di fare la seconda dose con un vaccino riconosciuto, per ottenere così la certificazione verde.

Scaricati certificati

“Sono stati scaricati oltre 53 milioni di certificazioni verdi dalla piattaforma, a conferma che da parte dei cittadini c’è piena consapevolezza dell’utilità del documento verso un ritorno graduale alla normalità”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, intervenendo a SKyTg24. “Il green pass – ha ribadito Costa – è uno strumento fondamentale per evitare che in futuro si debbano fare passi indietro che il Paese non puo’ permettersi”.

5 Agosto 2021 ( modificato il 6 Agosto 2021 | 2:00 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo