F1
5:04 pm, 23 Maggio 21 calendario

Carlos Sainz secondo dietro Verstappen

Di: Redazione Metronews
condividi

FORMULA 1 Il primo podio della Ferrari in questa stagione arriva a Montecarlo grazie a Carlos Sainz che si piazza al secondo posto dietro la Red Bull di Max Verstappen, alla bandiera a scacchi sventolata dalla tennista Serena Williams. Verstappen è partito in testa al Gp di Monaco subito al via grazie al forfait dell’ultimo minuto da parte della rossa di Charles Leclerc, fermato da un problema al semiasse poco prima della partenza. 
L’olandese della Red Bull, che balza in testa alla classifica mondiale con questo successo, è stato in testa per tutta la gara seguito dalla Mercedes di Valterri Bottas fino a metà gara quando il finlandese al pit stop ha avuto un problema all’anteriore destra che non usciva durante il cambio gomme ed è stato costretto al ritiro. A quel punto lo spagnolo della rossa è salito in seconda posizione tenendola fino alla fine e provando a mettere pressione alla Red Bull per gran parte di gara. Terzo posto per la McLaren di Lando Norris autore di un’ottima prova. 
Ai piedi del podio l’altra Red Bull di Sergio Perez, seguito dall’ex ferrarista oggi all’Aston Martin Sebastian Vettel, quinto, e dall’AlphaTauri di Pierre Gasly. Solo settimo, in una gara complicata, il campione del mondo Lewis Hamilton, anche se autore alla fine del giro veloce, seguito da Lance Stroll con la seconda Aston Martin e da Esteban Ocon sull’Alpine. Ottimo decimo posto per l’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi. 
LA TRISTEZZA DI LECLERC
“Sento solo tristezza in questo momento, è difficile, ero molto triste in macchina quando ho saputo che non potevo partire e lo sento anche per i meccanici che hanno lavorato tanto per provare a rimettere tutto apposto, erano abbastanza fiduciosi, ma non sembra venga dal cambio che era ok, ma dalla parte sinistra della macchina. Sono triste, e avrò bisogno di qualche giorno per stare meglio. Abbiamo controllato tutti i pezzi, ora dobbiamo vedere cosa ha ceduto”. Sono le parole di Charles Leclerc a Sky dopo il forfai forzato della rossa del monegasco. 
“Un errore che riuscirò a perdonarmi? Ieri ho spinto, ho fatto l’errore ma alla fine è anche quello che mi ha portato alla pole. Possiamo poi dire tutto ma il primo giro lo abbiamo fatto molto forte, più di tutti, e grazie al fatto che ho spinto io, alla seconda ho spinto troppo e messo la macchina a muro, così succede a Monaco. Non credo che ci penserò molto perchè ho dato tutto, gli errori capitano”, ha aggiunto il pilota della Ferrari. 

23 Maggio 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA