Serie A
10:47 pm, 21 Aprile 21 calendario

Cagliari Var bene una salvezza

Di: Redazione Metronews
condividi

Un’altra vittoria, la seconda consecutiva. Un record, considerando che, prima della gara con il Parma, i sardi avevano raccolto i tre punti soltanto due volte su 23 occasioni (tra campionato e coppa). Una vittoria che profuma di salvezza anche se bisogna essere cauti, molto cauti. Il risultato, peraltro giusto, l’ha deciso la tecnologia. Il Cagliari, comunque, già al quinto aveva sfiorato il vantaggio: punizione di Marin, sinistro di Deiola intercettato da Pavoletti e palo che salvava Musso. Lo stesso portiere friulano, poco dopo, era reattivo su una botta da fuori di Marin. Al 37° il primo urlo isolano con Nainggolan che serve per Joao Pedro il cui sinistro supera Musso. Ci vogliono ben due minuti, le immagini vengono vivisezionate e si scopre che, a inizio azione, Marin aveva commesso fallo su Forestieri. Gol annullato, Primo tempo chiuso sullo 0-0.
Ma nella ripresa, il Var restituisce con gli interessi quanto tolto. Anche qui ci vogliono un paio di minuti per capire che il braccio di Pereyra sul colpo di testa di Carboni era degno di Tiramolla. Lo aveva visto chiunque in diretta, Guida no, Comunque è rigore: al 55° Joao Pedro la mette dentro, Musso la sfiora ma non ci arriva. La gara si fa spigolosa, Nainggolan rimedia un giallo per proteste ed è decisivo in scivolata su Pereyra. L’Udinese sfiora il gol in due circostanze. Al 64° Vicario ringrazia santi e montanti sul colpo di testa di Nestorovski e al 70° lo stesso numero trenta friulano si divora incredibilmente la rete del pari. Il trentunenne macedone, negli ultimi anni, ha avuto un’involuzione che neanche Darwin. I padroni di casa pressano ma non passano e dagli altri campi arrivano notizie confortanti. Il Parma perde con la Juve (dopo essere passato in vantaggio), Genoa e Benevento pareggiano e lo Spezia si fa raggiungere dall’Inter.
Nella prossima giornata il Cagliari ospiterà una Roma con testa al Manchester e impegnata domani sera in casa con l’Atalanta mentre l’Udinese affronterà, nel lunch match, il Benevento.  Non dipende solo dagli uomini di Semplici ma, continuando così la salvezza potrebbe non essere una chimera.
Nelle altre due gare la Sampdoria condanna, quasi aritmeticamente, il Crotone vincendo in trasferta per 1-0 (decide il solito Quagliarella al 53°) mentre Genoa e Benevento pareggiano 2-2 in un pirotecnico primo tempo. Un rigore di Viola porta avanti i campani al 5°, Pandev pareggia all’11°, Lapadula firma l’1-2 al 15° e ancora il macedone sigla la sua doppietta al 21°
METRO

21 Aprile 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo