GOVERNO
8:48 pm, 19 Marzo 21 calendario

Draghi: “Non c’è dubbio Mi vaccino con AstraZeneca”

Di: Redazione Metronews
condividi

“Merkel ha detto che se le autorità europee approvano lo Sputnik bene, altrimenti lei farà da sola. Qui si parla della salute, c’è il pragmatismo, bisogna prima cercare il coordinamento europeo o qualcuno fa altrimenti”. Lo ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa dopo il via libera al decreto Sostegni. “Se il coordinamento europeo non funziona bisogna esser pronti a fare da soli, questo è quello che ha detto Merkel e questo è quello che dico io”, ha aggiunto.
Sui vaccini “le Regioni vanno in ordine sparso e questo non va bene”. “Noi andiamo forte a livello nazionale, ma le Regioni sono molto difformi: alcune arrivano al 25% e altre al 5%: sono difformi nei criteri e nella capacita’ di somministrare i vaccini”.
“Non ho fatto la prenotazione, ma non c’è nessun dubbio che farò il vaccino Astrazeneca”. E’ stato un errore fermare la campagna vaccini? “No, molti scienziati avevano pareri diversi, ma la decisione non è stata presa per imitazioni o per interessi tedeschi. No, non c’è niente del genere, c’è solo la responsabilità di un governo che si chiede se si può andare avanti con la vaccinazione. C’è anche da dire che c’è stato un calo delle vaccinazioni, ma solo per un giorno: sono scese da 150 mila a 100 mila, poi compensate dall’utilizzo di altri vaccini. C’è stato un rallentamento ma non è stato disastroso”.
“Una operazione da 32 miliardi che e’ ancora parziale e sarà corretta con un nuovo scostamento con il Def ad Aprile”. “Come la pandemia finirà, il turismo tornerà a essere una industria prospera e in grado di fare bene e occupare molte persone”.
Quello sulle cartelle è un condono? “Un condono su cartelle di 10 anni fa e per cui abbiamo limitato molto l’importo complessivo”.  “E’ chiaro che sulle cartelle lo Stato non ha più funzionato, uno Stato che ha permesso l’accumulo di milioni e milioni di cartelle che non si possono esigere: bisogna cambiare qualcosa”. Draghi annuncia anche “una modifica della riscossione, una piccola riforma della riscossione, del controllo e dello scarico” delle cartelle.

19 Marzo 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo