gomma riciclata
10:58 pm, 18 Marzo 21 calendario

Tutte le vie del riciclo che nasce da pneumatici

Di: Redazione Metronews
condividi

Ecopneus, società senza scopo di lucro principale operatore della gestione dei PFU-Pneumatici Fuori Uso in Italia, dal 2011 ad oggi ha raccolto e riciclato oltre 2 milioni tonnellate di PFU, trasformate in gomma riciclata utilizzata per la realizzazione tante soluzioni innovative e sostenibili: campi da calcio in erba sintetica, pavimentazioni sportive hi-tech, asfalti “silenziosi” e duraturi, materiali antivibranti e per l’isolamento acustico, arredo urbano e molto altro ancora.
Un’attività di recupero e riciclo che consente inoltre di ottenere anche importanti vantaggi ambientali indiretti. Grazie all’impiego dei materiali riciclati dai PFU in sostituzione di altri materiali vergini, ad esempio, ogni anno vengono evitate emissioni per mediamente circa 380.000 tonnellate di CO2, pari alle emissioni di 230mila autovetture che percorrono 10.000 km in 1 anno. Le attività di riciclo della filiera Ecopneus consentono anche di evitare il prelievo di circa 350.000 tonnellate di materie prime ogni anno, consentendo allo stesso tempo un risparmio annuo medio sulle importazioni di materie vergini di circa 140 milioni di euro.
Queste le principali applicazioni della gomma riciclata dei Pneumatici Fuori Uso:
Asfalti in gomma riciclata “silenziosi” e duraturi
Strade senza buche, che durano quindi di più, che riducono il rumore del passaggio dei veicoli, resistenti e sicure. Aggiungendo gomma riciclata al bitume si ottengono asfalti “modificati” dalle prestazioni ottimali!
Aarredi urbani in gomma riciclata
Con la gomma riciclata è possibile realizzare cordoli, rivestimenti per pali e segnaletica verticale, dissuasori, rallentatori, panchine ed altri oggetti dell’arredo urbano.
Basket 3×3 si gioca su gomma riciclata
ll basket 3contro3 è una disciplina che sta riscontrando sempre più popolarità, anche in vista del debutto Olimpico a Tokyo 2021. Le pavimentazioni con gomma riciclata sono caratterizzate da un manto elastico che ha un ottimale rimbalzo del pallone e un adeguato ritorno dell’energia elastica, per consentire ogni tipo di gesto atletico in totale libertà e sicurezza!
Superfici sportive polivalenti
La gomma riciclata è ampiamente utilizzata anche per la realizzazione di superfici sportive indoor e outdoor per pallavolo, pallamano, basket, ginnastica, calcio a 5. Sono le pavimentazioni che troviamo anche nei palazzetti dello sport, nelle palestre e negli edifici scolastici.
Calcio su gomma riciclata
Nei campi da calcio in erba sintetica la gomma riciclata viene utilizzata per realizzare un tappetino da mettere sotto il manto erboso, che garantisce elasticità e protezione antitrauma, e come intaso tra i fili d’erba sintetica. Una soluzione scelta anche da club di Serie A come l’Atalanta BC, il Bologna F.C. e l’Udinese Calcio, che consente prestazioni atletiche al pari dei migliori campi in erba naturale, di ridurre i costi di gestione fino al 50%, azzerare trattamenti fitosanitari e consumo di acqua e di poter giocare 24h su 24h 7 giorni su 7, con ogni condizione metereologica, anche con neve o gelo.
La gomma riciclata per cavallo e cavaliere
Vantaggi notevoli anche per gli sport equestri, in quanto l’utilizzo nei campi esterni di gomma riciclata al posto o in combinazione con la tradizionale sabbia, evita la dispersione di polveri nell’aria e i relativi rischi per la salute di cavalli e cavalieri. Nei box e scuderie, tappeti, mattonelle e superfici in gomma riciclata aumentano il comfort dell’animale e migliorano la gestione e manutenzione degli ambienti, che non necessitano del materiale da lettiera.
Nuovi materiali eco-innovativi 
Nuovi materiali realizzati unendo gomma riciclata e altri materiali come pelle, sughero, legno, bambù, feltro, con l’obiettivo di valorizzare proprietà e caratteristiche della gomma riciclata e sviluppare nuove soluzioni materiche eco-innovative. Tutte le idee e i prodotti ecosostenibili con la gomma riciclata sono disponibili anche in un catalogo liberamente accessibile online dove è possibile consultarli e contattare direttamente le aziende produttrici (https://catalogopfu.matrec.com/). LM

18 Marzo 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA