Milano
6:46 pm, 11 Marzo 21 calendario

Vaccini: 300 anziani convocati per errore

Di: Redazione Metronews
condividi

SALUTE Oltre 900 anziani ammassati davanti al centro vaccinale di Niguarda. Tutti con appuntamento, ma le dosi a disposizione erano solo 600. È l’ennesimo enorme errore commesso ieri da Aria, la Spa di Regione Lombardia che gestisce il disastroso sistema di prenotazione dei vaccini. Ieri persino il commissario Bertolaso è stato costretto a scusarsi. Solo poche ore prima, il presidente Fontana aveva riconosciuto gli errori informatici e aveva detto, per l’ennesima volta, che si stavano cercando soluzioni. Ma Fontana ha anche annunciato la partenza delle vaccinazioni di massa «entro 2/3 settimane». Un annuncio impegnativo, considerando che ancora non sono stati vaccinati oltre 580 mila over 80 (il 75%) e mancano ancora un milione di fragili. Come potrà partire la vaccinazione di massa – mancano ancora le strutture – Fontana non l’ha spiegato. E intanto è atteso per oggi il responso dell’Iss sul futuro della regione. Assai probabile che la Lombardia passi in  zona rossa. Per Gimbe, tutti gli indicatori Covid della Lombardia sono in rosso. Su 100.000 abitanti i positivi sono 821 (22%). I posti letto occupati da pazienti Covid hanno raggiunto la soglia del 46%, quelli in Ti del 43%. La settimana scorsa erano al 41% e al 34%. Già da due settimane, quindi, gli ospedali registrano numeri oltre le soglie di allarme (40% ricoveri ordinari, 30% Ti). 

11 Marzo 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo