Austria
6:56 pm, 29 Settembre 19 calendario

Austria, Kurz stravince Ma per il governo è rebus

Di: Redazione Metronews
condividi

Kurz stravince. I popolari della Oevp, il partito dell’ex e ma anche futuro cancelliere austriaco, e i Verdi stanno festeggiando nelle rispettive sedi per il successo elettorale ottenuto alle elezioni di oggi in Austria, anticipate a causa dello scandalo Ibizagate.    Stando alle ultime proiezioni dell’istituto Sora, la Oevp è data al 37,1% che è un +5,6% rispetto alle elezioni dell’autunno 2017. I socialdemocratici dell’Spoe della leader Pamela Rendi-Wagner si attesterebbero sul 2.18% (-4,8% rispetto a due anni fa), mentre segnano un vero e propri crollo rispetto al 2017 è il partito dell’ultradestra, l’Fpoe guidata da Norbert Hofer, che ha lasciato sul terreno 10 punti secchi, dal 26% al 16%. Ovviamente ad influire sul voto è stata la rivelazione del video girato nel luglio 2017 – ha poi causato la caduta del governo Kurz a maggio – in cui si vede l’oramai ex vicecancelliere dell’Fpoe, Heinz-Christian Strache, trattare in una villa di Ibiza con una presunta nipote di un oligarca russo appalti a favore dei russi in cambio di finanziamenti al suo partito.     L’altro partito che oggi festeggia in Austria è quello dei Verdi che dal 3,8% è arrivato al 14,3%. Sempre secondo l’istituto Sora, i saggi in Parlamento della Oevp sarebbero 71, 41 quelli della Spoe, 30 quelli della Fpoe, 27 dei Verdi e 14 per Neos.
Governo. Difficilissima, a questo punto, la partita dei possibili accordi di coalizione. Dalle prime dichiarazioni, pare emergere che l’ultradestra Fpoe intenda puntare all’opposizione. Le altre opzioni sono una Grosse Koalition tra popolari e socialdemocratici, popolari e Verdi oppure una coalizione a tra popolari, verdi e i liberali di Neos. 

29 Settembre 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo