Campionato
9:28 pm, 28 Marzo 19 calendario

L’Inter perde Lautaro Roma, De Rossi c’è

Di: Redazione Metronews
condividi

CALCIO «Se segno alla Lazio, non credo di esultare». Parole di Keita Balde, da sottolineare per più di una ragione. Nel big match di domenica sera contro la Lazio, a San Siro (arbitra Mazzoleni) toccherà a lui, con ogni probabilità, guidare l’attacco. La cattiva notizia di ieri, infatti, era che Lautaro non era semplicemente affaticato: “distrazione” muscolare rimediata durante Marocco-Argentina, altroché, quindi salta. Questa combinazione sfortunata riproietta Icardi tra i probabili convocati: ieri si è allenato con tutti quanti, e non avrebbe tenuto l’atteso discorsetto di scuse ai compagni. Per il momento tutto pare tranquillo, quindi, fino alla prossima rottura (lo stesso Keita, a Sky, ha glissato sul punto, e così anche Politano: «Scenderà in campo come accadeva prima, è tutto tranquillo. Per noi è importante»). E la Lazio? Alla vigilia di questo scontro così importante per le prospettive europee, deve fare i conti con la stangata dell’Uefa: tre turni di squalifica a Marusic, espulso nel match di ritorno dei sedicesimi contro il Siviglia, e un settore dell’Olimpico chiuso per un trno causa cori razzisti. Il club farà ricorso, dice De Martino, direttore della comunicazione, che ha fatto riferimento a immagini tv che potrebbero alleggerire la posizione del montenegrino. Non un bel modo, comunque, per la Lazio, di affrontare questo periodo caldo, fatto di tre trasferte milanesi (dopo l’Inter toccherà il Milan, in campionato e Coppa Italia).
Recupera anche Under. Summit con Zaniolo
Contro un Napoli che recupera definitivamente Insigne, ieri ha lavorato bene con tutto il gruppo, e che si appresta a schierarlo un tridente con Milik e Mertens, la Roma, domenica pomeriggio (arbitra Calvarese), è sicura di recuperare, oltre a Kolarov, anche De Rossi e Under. 
Quella sul capitano è forse la notizia più incoraggiante, autentico ossigeno per l’ambiente giallorosso che si appresta a una sfida fondamentale: De Rossi ha svolto regolarmente tutto l’allenamento e ha giocato la partitella. Probabile che parta dalla panchina, peraltro. Quanto a Zaniolo, sarebbe stata fissato ad aprile l’incontro con la società per ridiscutere il contratto, e adeguarlo al valore enormemente accresciuto del baby talento.
METRO

28 Marzo 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo