ELEZIONI BASILICATA
11:47 pm, 24 Marzo 19 calendario

Basilicata al Centrodestra Bardi è governatore

Di: Redazione Metronews
condividi

Vito Bardi (centrodestra) con il 42,2%, è il nuovo governatore della Basilicata, che dal 1995 era governata dal Centrosinistra. Bardi ha distanziato di 9 punti il candidato del centrosinistra Carlo Trerotola che si ferma al 33,1%. Molto distanziati, i M5S, con Antonio Mattia con il 20,3. 
Affluenza. – E’ del 53,58% il definitivo dell’affluenza alle Regionali in Basilicata, come riporta il portale Eligendo del Viminale a consuntivo dei dati di 131 Comuni su 131 interessati alla consultazione. 
I candidati. In totale erano stati chiamati al voto 573.970 elettori per scegliere il presidente della Regione e i 20 componenti del consiglio regionale. Quattro i candidati in lizza: Vito Bardi (centrodestra), Antonio Mattia (M5S), Carlo Trerotola (centrosinistra) e Valerio Tramutoli (Lista “Basilicata possibile”).
Bardi non ha potuto votare. Paradossalmente il candidato del centrodestra alla carica di governatore, l’ex generale della Finanza Vito Bardi, non ha potuto votare perché formalmente ancora non residente in Basilicata. Il cambio di residenza non è stato perfezionato per ragioni tecniche di tempistica burocratica.
Salvini punta al tris. Nella notte lo spoglio delle schede, con grande attesa per l’esito di questa competizione elettorale. Dopo le vittorie del centrodestra in Abruzzo e Sardegna, infatti, la Lega di Matteo Salvini punta a conquistare anche la Basilicata finora in mano al centrosinistra, per rafforzare e consolidare il “peso” del partito anche in vista delle europee (che il 26 maggio vedranno in contemporanea anche il voto per la Regione Piemonte). Polemiche per un tweet proprio del vicepremier e ministro dell’Interno, che anche questa volta ha rotto platealmente il silenzio elettorale: «Amici Lucani, siete andati a votare? C’è tempo fino alle 23 per liberare la Basilicata da Pd e sinistra, fatemi e fatevi questo regalo!», ha scritto Salvini con l’hashtag #oggivotolega.

24 Marzo 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo