terrorismo
4:49 pm, 12 Dicembre 18 calendario

Strasburgo, caccia a Cherif Chekatt

Di: Redazione Metronews
condividi

Il giovane sospettato di aver aperto il fuoco contro la folla ai mercatini di Natale a Strasburgo è stato identificato come Cherif Chekatt. Intanto, secondo Le Figaro, due fratelli del 29enne sono stati fermati dalle forze dell’ordine; uno dei due sarebbe schedato con la lettera ‘S’ che indica individui potenzialmente pericolosi per la sicurezza dello Stato.    
Caccia all’uomo. Cherif, ferito a un braccio, è al centro di un’imponente caccia all’uomo. Intanto il ministro dell’Interno, Cristophe Castaner, si è recato sul luogo dell’attacco a Strasburgo.
Il grido. Cherif Chekkat, l’attentatore di Strasburgo, gridò “Allahu Akbar”, durante l’azione. Lo afferma il procuratore Remy Heitz. Cherif Chekkat, nato a Strasburgo il 24 febbraio 1989, ha ricevuto in passato per reati comuni 27 condanne a suo carico, la gran parte delle quali in Francia, ma anche in Germania e Svizzera.

12 Dicembre 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo