Aids
8:08 pm, 28 Novembre 17 calendario

Oms: «Hiv in crescita nell’Europa dell’Est»

Di: Redazione Metronews
condividi

ROMA Il numero di nuove diagnosi di Hiv nella “regione europea” ha raggiunto il suo picco nel 2016 da quando il dato viene registrato: l’epidemia nel continente cresce «a un tasso allarmante». Ad affermarlo – in vista della Giornata mondiale contro l’Aids – è l’Oms, secondo la quale 160 mila persone hanno contratto il virus che causa l’Aids nei 53 Paesi che costituiscono la “regione europea”. L’80% dei nuovi contagi è avvenuto all’Est. «Se la tendenza persiste non saremo in grado di raggiungere l’obiettivo di mettere fine all’epidemia di Hiv entro il 2030», ha dichiarato la direttrice regionale dell’agenzia. La gravità è enfatizzata dal fatto che molti diagnosticati erano sieropositivi da anni senza però esserne a conoscenza, rendendo così più probabile il contagio.
METRO

28 Novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo