Qualificazioni mondiali
11:13 pm, 11 Giugno 17 calendario

Italia-Liechtenstein 5-0 Ora testa alla Spagna

Di: Redazione Metronews
condividi

CALCIO  Italia batte Liechtenstein 5-0. Ma c’è poco da  festeggiare.  Ora bisognerà vincere al  Bernabeu con la Spagna il due settembre. L’Italia ieri  aveva l’obbligo di vincere per restare prima a pari merito con gli spagnoli nel girone G delle qualificazioni ai Mondiali 2018, ma anche di migliorare la differenza reti che  vedeva gli iberici avanti di 8 gol (17 a 9). Missione  compiuta, anche se la  differenza reti  resta: +4 (la squadra di Lopetegui, in Macedonia, ha vinto 2-1). La Spagna, tuttavia, deve ancora giocare il ritorno con il Liechtenstein. Insomma: a Madrid, per il primo posto, gli spagnoli contro di noi avranno a disposizione due risultati su tre.
Candreva, gol regolare
Ieri ad Udine gli azzurri si sono visti subito annullare un gol regolarissimo di Candreva. La chiave tattica era evidente: 4-2-4 gli azzurri, 4-5-1 per coprirsi il Liechtenstein. I ragazzi di Ventura hanno stentato (anche grazie alla grande forma fisica degli avversari) faticando a costruire palloni pericolosi. Al 31’ hanno addirittura rischiato di andare sotto su un missile   di Polverino da 30 metri poi, invece, è arrivato il  bellissimo gol di Insigne a togliere a tutti l’ansia del gol. L’inizio della ripresa è come la fine del primo tempo: una fiera del gol mancato, fino al 2-0 del “gallo” Belotti, partito sul filo del fuorigioco e capace di battere Jehle con un destro a giro sulla sinistra. Poi, dopo un calcio di rigore negato dalla non brillantissima terna scozzese, arriva il resto: segnano infatti anche le “riserve” Eder, Bernardeschi e Gabbiadini. Cinque a zero e qualche rimpianto per gli errori (specialmente nel primo tempo) che avrebbero poturo regalare all’Italia un risultato più rotondo.
METRO

11 Giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo