terrorismo
9:24 pm, 6 Giugno 17 calendario

Attacco a Notre Dame Col martello contro la polizia

Di: Redazione Metronews
condividi

FRANCIA Paura nel cuore della Francia, nel cuore di Parigi, sul sagrato della cattedrale di Notre-Dame-de-Paris. Un uomo di origine algerina ha aggredito a martellate un agente ferendolo ma è stato subito neutralizzato da un altro poliziotto, che gli ha sparato ferendolo alle gambe. L’aggressore, al momento dell’arresto, si è dichiarato «un soldato del Califfato», ossia dell’Isis, e ha intitolato il suo gesto «alla Siria» prima di avventarsi sugli agenti. Portava con sé, oltre al martello, anche due coltelli. Proverrebbe da una delle banlieue di Parigi e sarebbe uno studente con regolare permesso di soggiorno. 
L’attacco è avvenuto alle 16.15, quando la cattedrale e la zona circostante pullulavano di turisti. Un migliaio circa di persone, fino al termine delle operazioni di polizia, è stato bloccato nella cattedrale e solo dopo più di un’ora i visitatori sono stati fatti defluire gradualmente dal monumento simbolo della Francia. 
Domenica la Francia tornerà al voto per le elezioni parlamentari.
App  di allerta fa flop
«Nessun incidente in corso» recitava durante l’attacco a Notre Dame la pagina verde della applicazione per smartphone Saip (Systeme d’alerte et d’information des population), lanciata nel 2016 dal governo Valls come allarme antiterrosimo. Lo stesso era accaduto nell’attacco sugli Champs Elysees il 20 aprile.
METRO

6 Giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo