Gianfranco Rosi/Meryl Streep/film
6:00 pm, 24 Gennaio 17 calendario

Oscar, c’è anche Rosi LaLaLand da record

Di: Redazione Metronews
condividi

CINEMA «La notizia della nomination di Fuocoammare agli Oscar mi ha dato un brivido che è stato meraviglioso». Così il regista del docu-film sugli sbarchi dei migranti a Lampedusa, Gianfranco Rosi che dedica la nomination a Lampedusa, sottolineando che la pellicola «è arrivata dove doveva arrivare. Provo una grandissima emozione – dice a caldo il regista – è stato un anno stupendo, da Berlino (dove il documentario ha vinto l’Orso d’oro, ndr), in 64 Paesi, ora il messaggio del film esiste».
“La La Land” si conferma  film da battere, con 15 candidature, mentre per la grande Meryl Streep arriva la ventesima candidatura. La 67enne diva di Hollywood batte il record assoluto che già deteneva, davanti alla Hepburn e Jack Nicholson (12 nomination). Questa nomination per la Streep ha una particolare valenza dopo che il presidente  Trump l’ha definita «un’attrice sopravvalutata».
Nessuna sorpresa per le nomination. Come pronosticato il film che ha ottenuto più candidature è stato il musical di Damien Chazelle con Emma Stone e Ryan Gosling, che ha così eguagliato il record di Eva contro Eva e Titanic. 9 candidature per l’intenso Arrival snobbato ai Golden Globe.
Mentre per l’Oscar Miglior attore sarà sfida tra Casey Affleck, Andrew Garfield, Gosling, Viggo Mortensen, Denzel Washington. Miglior regia: Damien Chazelle-La La Land; Barry Jenkins-Moonlight; Kenneth Lonergan-Manchester by the Sea; Denis Villeneuve-Arrival; Mel Gibson-Hacksaw Ridge.
Chi vincerà l’89°edizione degli Academy Awards lo sapremo domenica 26 febbraio (la diretta esclusiva dalle 22.50 su Sky Cinema Oscar HD).
 
METRO
 

24 Gennaio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA