Amichevole
9:59 pm, 14 Novembre 16 calendario

Oggi c’è Italia-Germania Fuori i secondi

Di: Redazione Metronews
condividi

CALCIO Per quanto si tenti di sminuirla «perché ci sono troppi giovani» e perché anche i tedeschi faranno esperimenti, rimane pur sempre Italia-Germania. Stasera, a San Siro (ore 20.45), in un palcoscenico nobile contro i campioni del mondo. La giovane Italia di Ventura proverà a dire la sua e magari lo farà discretamente, anche se è chiaro a tutti che non c’è nulla in palio e che pure una bella figura non porterà a nulla: l’obiettivo e la testa di tutti sono già fissati al prossimo settembre, quando Azzurra dovrà cercare di battere la Spagna a casa sua per staccare immediatamente il biglietto per i Mondiali.
E se di impossibile non c’è nulla, certamente trattasi di evento per ora poco probabile: in attesa dei match che si disputeranno nel frattempo, Ventura ha pure provato a dire che «per preparare al meglio quell’incontro, la serie A dovrebbe cominciare il 13 agosto». Discorso vecchiocome i ct che l’hanno preceduto: Marotta (ma non solo lui) ha già respinto la richiesta al mittente e non se ne farà nulla. Meglio pensare solo all’oggi. Non sapere programmare è l’atavico difetto del popolo italiano e il calcio non fa eccezione. Per adesso Italia-Germania, poi si vedrà: «Avrei voluto uno o due giorni in più per prepararla, ma so che conta solo il risultato – così Ventura -. Gli stimoli non mancheranno». Niente 4-2-4, si torna al 3-5-2 con possibile impiego di Izzo, Astori, Darmian, Bernardeschi e Bonaventura, con la coppia Zaza-Eder in attacco: coraggio. E un po’ di ottimismo.
DOMENICO LATAGLIATA
(nella foto la squadra tedesca ricevuta ieri in Vaticano)

14 Novembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo