TERREMOTO
7:32 pm, 1 Novembre 16 calendario

Altra scossa forte e primi aiuti per chi resta

Di: Redazione Metronews
condividi

ROMA Una nuova scossa di magnitudo 4.8 ha fatto tremare martedì mattina alle 8.56 Ussita, Visso e altri centri della provincia di Macerata dove vivono complessivamente circa 5.000 persone. L’Ingv ha localizzato l’epicentro a 10 chilometri di profondità. È stato un terremoto forte, nel quadro di un’attività che continua senza attenuarsi: sono oltre 1.100 gli eventi sismici rilevati e localizzati dall’Ingv dalle 7.40 del 30 ottobre quando si è verificata la scossa di magnitudo 6.5. Da allora, la scossa più forte è stata quella di martedì alle 8.56. Oltre 240 i terremoti di magnitudo compresa tra 3 e 4 e 19 quelli di magnitudo tra 4 e 5.
Arrivano mensa e cucine
Intanto, dopo il cambio di strategia deciso lunedì, sono arrivati i primi “rinforzi” con medicinali e generi alimentari per gli abitanti di Norcia che, nonostante il freddo (nella notte si scende sotto zero), sono voluti rimanere nella cittadina. In particolare è stato ultimato l’allestimento delle prime 6 di 12 tende pneumatiche riscaldate da 30-40 posti, due cucine e una grande tensostruttura con funzione di mensa come presidio di primo appoggio e assistenza. Secondo il nuovo programma entro Natale dovrebbero poi arrivare i container che serviranno ad attendere la costruzione delle casette di legno. Si sta pianificando la scelta delle aree per evitare che i due interventi si ostacolino.
Attenzione ai bambini
Sempre martedì sono arrivati anche i due container-docce nel campo base di Visso, accolti con soddisfazione da quanti hanno rifiutato la soluzione del trasferimento negli alberghi della costa adriatica e quindi dormono in auto o nelle tende. «Stiamo potenziando l’attenzione verso i più piccoli, che sono la vera emergenza – spiega Tommaso Della Longa, portavoce nazionale della Croce Rossa Italiana – hanno bisogno di un forte supporto psicologico. Per questo stiamo attivando delle ludoteche nei vari paesi per distrarli dalla durezza del terremoto. Per la festa di Halloween il 31 notte sono state organizzate molte iniziative ad hoc».
Renzi in visita a Preci
Martedì pomeriggio il premier Matteo Renzi è arrivato insieme alla moglie a Preci, in provincia di Perugia, per una visita in forma privata. Qui ha partecipato alla messa per la festività di Ognissanti celebrata all’aperto ed ha visitato il centro accoglienza sfollati. Con il premier c’era anche la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. Infine il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ridotto il programma della sua visita in Israele per poter rientrare già oggi in Italia e recarsi nei luoghi colpiti.
METRO

1 Novembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo