Torino/Musica
11:02 pm, 9 Ottobre 16 calendario

Con i Red Hot Chili Pepper due serate a tutto rock

Di: Redazione Metronews
condividi

TORINO È l’evento rock della stagione. Due sere a contatto ravvicinato con una band speciale, che ha alle spalle una carriera con oltre 60 milioni di dischi venduti e svariati Grammy nel cassetto. Ma non si tratta solo di numeri. Perché i Red Hot Chili Peppers, lunedì e martedì al Pala Alpitour (ore 21, tutto esaurito da tempo), si sono inventati un sound unico, che mescola funk, rap, hard rock, punk, alternative, pop melodico e altro ancora. Di tutto e di più, ma con uno stile personale e accattivante, ancora più trascinante dal vivo, quando i quattro californiani si lasciano andare al gusto dell’improvvisazione. 
Il gruppo arriva a Torino sull’onda della pubblicazione, mesi fa, di un nuovo cd, “The Getaway”, uscito dopo cinque anni di assenza. Un lavoro che conferma il classico “tocco” del gruppo, ma con un suono più ricercato e meno spavaldo, mentre nei testi non mancano i momenti malinconici.
Ne ascolteremo ampi estratti nei due live piemontesi, a partire dal primo singolo “Dark Necessities”, ma non dovrebbero mancare grandi classici come “Californication”, “By The Way” e “Under The Bridge”, fino al gran finale con la scatenata “Give It Away”. 
E ci sarà da divertirsi. Perché i Rhcp forse avranno perso la carica eversiva e provocatoria di un tempo, quando si esibivano vestiti solo di calzini sugli organi genitali, ma rimangono una formidabile macchina da guerra live, fra l’inconfondibile giro di basso di Flea, la bella voce di Anthony Kiedis, la batteria incalzante di Chad Smith, la chitarra sicura di Josh Klinghoffer (sostituto di John Frusciante) e, sopratutto, un pugno di canzoni irresistibili. 
In apertura, i parigini La Femme. 
DIEGO PERUGINI

9 Ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo