ARGENTERO
7:49 pm, 27 Settembre 16 calendario

Argentero: “Sono pignolo ma non fighetto”

Di: Redazione Metronews
condividi

CINEMA Cosa fareste se il vostro sadico capo vi obbligasse al folle esperimento di scambiare per un po’ la vostra vita con quella di un altro? Se, per salvare il posto di lavoro, foste costretti ad andare dentro casa, famiglia, abitudini di un collega che, a sua volta, entra in casa vostra e nelle vostre vite? Prova a farci ridere su questo Max Croci in “Al posto tuo”, da domani nei cinema. A invertirsi le vite, il grasso Stefano Fresi e il modaiolo, ovviamente fighissimo, Luca Argentero, il quale si ritrova in una casa in provincia, con tre figli e una moglie che alle sue amanti non somiglia affatto. Nel cast anche Ambra Angiolini.
Ma nella vita reale quanto Argentero somiglia al personaggio che interpreta?
Tengo a dirlo: non gli somiglio affatto. Non sono narciso, egocentrico, alla moda. Sembra, ma non sono in realtà un fanatico dell’estetica. Amo i bambini e non amo il cinismo.
Neanche la competitività?
Sono molto preciso e scrupoloso sul lavoro, credo nella giusta  competitività, ma non sono uno disposto ad accettare troppi compromessi.
Cambierebbe la sua casa per un po’ con un collega quasi sconosciuto?
Mai. Sono gelosissimo delle mie cose, legato ai miei spazi e alle mie abitudini che sono pronto a condividere solo con amici per la pelle. Quindi non chiedetemi di lasciare a qualcuno la mia casa.
Invece alla commedia lei è sempre pronto, no?
Sempre. Io amo la commedia, ad ogni costo, mi diverto sempre sui set delle commedie più che sui set di altri film. Quindi mi butto sempre e poi, in questo caso, sono impazzito durante le pause pranzo con Fresi che è un chef mancato: abbiamo attrezzato i camerini come cucine da campo e abbiamo mangiato di tutto.
SILVIA DI PAOLA

27 Settembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA