Russel Crowe
7:40 pm, 23 Maggio 16 calendario

Crowe, il Nice Guy che ama far ridere

Di: Redazione Metronews
condividi

CINEMA Massiccio ma non spaccone, pacato ma “meglio non farlo arrabbiare”: il Russell Crowe di “The Nice Guys”, pellicola a metà tra action e comedy che vede Jackson, aspirante detective impersonato dall’attore australiano, adoperarsi nel rintracciare un’attrice di film a luci rosse con l’aiuto di un improbabile partner, lo sconsiderato Holland (Ryan Gosling). “Nice guys” esce al cinema il 1 giugno: ce lo presenta il protagonista Russell Crowe.
A chi vi siete ispirati per essere una coppia affiatata?
A nessuno in particolare. Il materiale presente nei copioni e nella sceneggiatura di Shane Black era più che sufficiente. Ovviamente siamo cinefili e conosciamo le coppie storiche come Stanlio e Ollio o Gene Wilder e Richard Pryor.
Quali sono i momenti che preferisce del film?
In realtà sarebbe esilarante se potessimo mostrarvi quello che è successo dietro le quinte. Un giorno gli Oscar annovereranno un nuovo premio riservato alle interpretazioni fuori dal set, sui social media e vincerà il nostro produttore Joel Silver.
Le dà fastidio che molti ruoli che vi propongono oggi siano reboot, sequel e affini?
Non capisco perché ci siano tante critiche nei confronti dei rifacimenti: a teatro a ogni stagione c’è un nuovo allestimento dell’Amleto e di altre opere! Per esempio adesso parteciperò a “La mummia”, quella che può essere considerata una sorta di remake, e poi sarò Jekyll e di “Dottor Jekyll e Mr Hyde”.
Lei è anche un musicista: continua a suonare con la sua band rock?
Sì, ma ho deciso di continuare a farlo in privato. Basta un messaggio su Twitter per avvertire che diamo uno spettacolo e la gente arriva subito. Così non abbiamo bisogno di pubblicità, recensioni e della stampa e ci divertiamo. LORENZA NEGRI

23 Maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA