Marcia
9:11 pm, 8 Maggio 16 calendario

Torna Alex Schwazer ed è subito capolavoro

Di: Redazione Metronews
condividi

MARCIA Un vittoria dai mille sapori: Alex Schwazer torna alle gare, vince e si guadagna il pass per le Olimpiadi dove sarà uno dei favoriti per la gara dei 50 chilometri di marcia. L’atleta altoatesino domina a Roma nel giorno del ritorno alle competizioni dopo la squalifica per doping, rifilando tre minuti e mezzo all’australiano Tallent. Lo stesso marciatore sconfitto da Schwazer a Pechino 2008 è duro al traguardo: «La percezione che si ha da fuori è che abbia vinto ancora una volta uno che bara». L’azzurro però il suo debito con la giustizia sportiva lo ha pagato, visto che la sua squalifica si è conclusa dieci giorni fa. Giusto in tempo per la gara più importante, quella che lo porta a Rio. A fianco di Schwazer si schiera subito il numero uno del Coni Giovanni Malagò: «Alex ha avuto la forza di crederci, credo che il merito sia tutto suo e del suo allenatore Donati che era l’unico che poteva dargli la certificazione di atleta che ha sbagliato e che ora non vuole più sbagliare. Non era facile, hanno vissuto come due monaci per lungo tempo». Tanti sorrisi in casa Italia ma pure qualche muso lungo. Pochi giorni fa a schierarsi contro il marciatore era stata l’altra stella della nazionale di atletica, ovvero il saltatore Gianmarco Tamberi: «Vergogna d’Italia, squalificatelo a vita, la nostra forza è essere puliti, noi non lo vogliamo in nazionale”, aveva scritto su Facebook. Vertici Coni e Fidal hanno ribadito che la radiazione non era prevista, così adesso Tamberi e Schwazer dovranno marciare assieme dietro al Tricolore. Magari provando entrambi ad arricchire il medagliere azzurro.
CARLO PASSARELLO

8 Maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo