Torino/Teatro
5:00 pm, 29 Febbraio 16 calendario

Pirrotta dirige Bonaiuto nel “mito” di Clitemnestra

Di: Redazione Metronews
condividi

TORINO  Tutto nasce da un desiderio di uno dei più interessanti attori e registi teatrali, Vincenzo Pirrotta, da sempre alla ricerca di una drammaturgia di grande prestigio, di lavorare con Anna Bonaiuto, l’attrice che,  più di ogni altra, ha trovato al cinema e al teatro le sue più grandi soddisfazioni artistiche.
È così che, da domani sera al 6 marzo, la si troverà protagonista, nel ruolo del titolo, al Carignano dello spettacolo “Clitennestra”, scritto e diretto dallo stesso Pirrotta, e prodotto dal Teatro Biondo Stabile di Palermo.
Con lei in scena ci saranno anche Odette Piscitelli, Giulia Andò, Roberta Caronia, Cinzia Maccagnano, Elisa Lucarelli, Lucia Portale ed Yvonne Guglielmino. 
Pirrotta scandaglierà  l’anima e i sentimenti di un personaggio cardine nella mitologia greca e nell’opera di Eschilo com’è Clitemnestra. Sul palco sarà rappresentata una donna infelice che ha subìto le violenze più atroci. Lei è sola perché non c’è nessuno che la difenda o la protegga. A farle da compagna sarà soltanto la propria disperazione ed è per questa ragione che si farà giustizia da sé. 
In questa messinscena Pirrotta immagina Clitemnestra risvegliarsi dopo un letargo di tremila anni, immersa in un mondo postmoderno in cui tutto è distruzione, l’ingiustizia trionfa e gli uomini si sono fatti Dei.
In questa ambientazione si muoveranno le Eumenidi scese dal loro piedistallo di dee per ridiventare Erinni e proteggere una nuova casta divina. Un’occasione per rivisitare il mondo della tragedia filtrato da occhi moderni e contemporanei (Info: 011 5169555).
ANTONIO GARBISA

29 Febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo