EMERGENZA MIGRANTI
8:16 pm, 29 Febbraio 16 calendario

L’Italia apre il primo corridoio umanitario

Di: Redazione Metronews
condividi

ROMA. Mille persone in 2 anni, 600 dal Libano, 150 dal Marocco e 250 dall’Etiopia. È il numero di  migranti che grazie al progetto pilota di corridoio umanitario che ieri ha vissuto la sua prima giornata con l’arrivo di 93 profughi siriani, potranno venire in Italia lasciando i campi in cui sono ospitati ed evitando il dramma dell’immigrazione clandestina. Delle 93 persone arrivate a Fiumicino, una trentina sono già partite per Trento, dove saranno ospitate dalla Diocesi locale. Il progetto è finanziato con l’8 per Mille. «Mi auguro che questa iniziativa sia contagiosa e che altri Paesi, europei e non solo, possano condividerla: se sarà condivisa da altri Paesi potrebbe davvero salvare decine e decine di migliaia di persone dal dramma della immigrazione clandestina e dai traffcanti di esseri umani», ha detto il ministro degli Esteri Gentiloni. 
METRO

29 Febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo