Roma Trasporti
10:40 pm, 23 Febbraio 16 calendario

Roma Lido: 100 milioni in arrivo

Di: Redazione Metronews
condividi

ROMA La «svolta epocale» annunciata settimane fa dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti sui destini della linea ferroviaria Roma Lido per il momento dovrà attendere.
L’intervento del governo, e in particolare del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per migliorare una delle tratte più utilizzate dai pendolari è ancora in una fase di «studio e confronto con la Regione», come ha detto ieri il ministro Graziano Delrio a margine della presentazione della nuova “piastra servizi” alla stazione Termini. Ma nel frattempo in soccorso alla Roma Lido sono stati da poco stanziati 100 milioni di euro. Si tratta di fondi provenienti dall’Unione europea che erano stati destinati alla mobilità del Lazio nel 2011, e che rischiavano di sfumare. Il loro nome tecnico è “fondi perenti”, soldi che possono essere utilizzati entro un lasso di tempo più o meno lungo prima di essere revocati. Erano stati resi disponibili durante la giunta Polverini, ma finora nessuno li aveva “riesumati” dai cassetti della Regione.
«Si tratta di fondi con i quali interverremo subito per migliorare le infrastrutture e il materiale rotabile» ha spiegato a Metro l’assessore regionale ai Trasporti Michele Civita. Una somma che potrà essere usata per risolvere le emergenze, ma che non si avvicina alle ipotesi di miglioramento avanzate poche settimane or sono dai primi incontri tra il ministro Delrio, il governatore Zingaretti e l’assessore Civita. Se l’ambizione è quella di rendere la Roma Lido più simile a una metropolitana, soprattutto per quanto riguarda la frequenza delle corse, di soldi ne serviranno molti di più. «Come Regione riteniamo auspicabile un ulteriore intervento da 180-200 milioni di euro, oltre ai 100 appena sbloccati» ha ragionato l’assessore Civita. Ma sulla tempistica il ministro Delrio ha spiegato: «Stiamo lavorando, la cura del ferro è tra le priorità di questo governo, gli incontri con la Regione proseguiranno». In attesa probabilmente di capire quali saranno gli esiti elettorali nella Capitale.
PAOLO CHIRIATTI

23 Febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo