Toni e Peppe Servillo
3:30 pm, 4 Febbraio 16 calendario

Toni & Peppe Servillo la parola è cantata

Di: Redazione Metronews
condividi

ROMA “Mi sento in debito con Napoli per la grande ricchezza che mi ha donato, una ricchezza che cerco di trasmettere in giro per il mondo nei suoi aspetti più nobili, riflessivi, tragici. Tutto il mio lavoro si alimenta della complessità di Napoli, che è comunque vita”.
Parola di Toni Servillo, protagonista da sabato (alle ore 21) all’Auditorium Parco della Musica insieme al fratello – il noto cantante degli Avion Travel Peppe Servillo – de “La parola canta”, recital/concerto che celebra Napoli, la magia della sua tradizione, l’importanza dell’incontro fra epoche e della più ampia condivisione culturale.
Con il supporto del Solis String Quartet i fratelli Servillo canteranno poesie e reciteranno canzoni, rendendo omaggio ad alcune delle più alte vette della cultura partenopea, da Salvatore Di Giacomo a Eduardo.
“La parola canta – spiega l’attore “feticcio” di Paolo Sorrentino – è uno spettacolo in cui il teatro si fa musica e la musica si fa teatro. Laddove il teatro talvolta non riesce, la musica ricapitola la nostra esistenza e ci consente di immaginarne un’altra in un luogo che non c’è. “La parola canta” è, in realtà, un luogo in cui lo spettatore può liberare tutta la sua immaginazione”.
Repliche fino al 14 febbraio.
STEFANO MILIONI

4 Febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA