SALARIO ACCESSORIO
10:43 pm, 19 Gennaio 16 calendario

Salario accessorio Trovati i soldi

Di: Redazione Metronews
condividi

ROMA Lo spiraglio per risolvere la questione delle buste paga capitoline, si è allargato nelle ultime ore fino al punto di accogliere l’opzione che era stata avanzata dall’ex vicesindaco Marco Causi: il salario accessorio è salvo, grazie alla sponda dell’Avvocatura di Stato che ha dato parere favorevole allo stanziamento di 157 milioni per Roma Capitale.
Di fatto si riparte da zero: si ricostituisce il fondo per la parte accessoria, come se non fosse mai esistita, in più il Commissario per Roma Francesco Paolo Tronca (che negli ultimi giorni ha lavorato lontano dai riflettori) nelle prossime ore lavorerà per rimodulare la parte fissa delle buste paga, in linea con quelle di altri grandi comuni, e alzerà la quota variabile della parte accessoria, legandola a criteri di produttività in termini di servizi erogati ai cittadini, e non più (e non solo) all’aumento delle ore lavorative.
Una svolta che ha convinto i sindacati a revocare lo sciopero generale dei 24 mila dipendenti capitolini previsto per il 27 gennaio. La quota accessoria, in bilico fino a due giorni fa, sarà pagata l’11 febbraio con un cedolino a parte. «È una buona notizia per i lavoratori che hanno lottato per vedersi riconosciuto un diritto. Ci aspettiamo ora da parte del Commissario Tronca uguale attenzione per le vertenze ancora in piedi, come quelle riguardanti Atac e Ama, Roma Multiservizi, gli asili nido e le scuole materne. Senza dimenticare il capitolo bilancio», hanno dichiarato il segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio Claudio Di Berardino, il responsabile della Cisl di Roma Mario Bertone e il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio Alberto Civica.
METRO

19 Gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo