Giusy Ferreri
9:00 pm, 1 Dicembre 15 calendario

Carlo Conti la vuole ma Giusy dice no a Sanremo

Di: Redazione Metronews
condividi

MUSICA È tornata alla grande con “Roma-Bangkok”, in coppia con Baby K, tormentone dell’estate 2015. E ora Giusy Ferreri sta per uscire con “Hits”, raccolta di successi con inediti.
Tempo di bilanci, Giusy: qual è il suo?
Sono stata fortunata. Ho incontrato gente come Tiziano Ferro e Michele Canova, che mi hanno aiutato a sviluppare un’idea sempre diversa di pop. Fino al duetto con Baby K.
Come si spiega il boom?
Baby K ha una personalità vivace, unica. E quel pezzo trasmetteva voglia di evasione, libertà e spensieratezza. A livello musicale era per me un’altra sfida, confrontarmi col rap.
Le piace il rap?
Sì, certo. Ma non solo, io ascolto di tutto. La mia filosofia è di propormi sempre con nuove sfaccettature. Così ho fatto anche nei tre inediti del disco. Il primo singolo, “Volevo te”, ha un sapore anni ’80, una specie di evoluzione di “Novembre”, mentre “Come un’ora fa” ha sonorità moderne ma anche un pizzico di melodia rétro.
Il terzo inedito, “Prometto di sbagliare”, è molto orecchiabile: sarà tormentone?
È una specie di sviluppo di “Roma-Bangkok”, reggaeton elegante, fresco e solare. Parla di vivere l’amore in maniera spensierata e istintiva. Così sono un po’ anch’io nella vita.
Carlo Conti ha detto che la vorrebbe al prossimo Sanremo: ci sta pensando?
Mi ha fatto un enorme piacere, perché lo stimo tantissimo. Sanremo è un palco importante, ma non era nei piani e temo non ci siano i tempi. Ora voglio concentrarmi su questo progetto, che inaugura una nuova svolta nella mia carriera. E sto già pensando a un disco di inediti, con giovani autori. DIEGO PERUGINI

1 Dicembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA