Trenord
8:43 pm, 30 Novembre 15 calendario

Trenord: caos contratto confermato lo sciopero

Di: Redazione Metronews
condividi

TRASPORTI Acque sempre più agitate in Trenord che si appresta ad affrontare il nuovo sciopero di 24 ore delle 21 dell’8 alle 21 del 9 dicembre, indetto da tutte le sigle sindacali tranne la Cisl. E proprio la Cisl, ieri, ha firmato con l’Azienda un contratto separato che prevede 50 assunzioni, un accordo sulle ferie (potrà essere in vacanza il 20% del personale contro il 12% previsto dall’Azienda) e maggiori riconoscimenti economici ai neo assunti. Un contratto valido  da subito, ma che potrà essere soggetto a un referendum tra gli iscritti, se le altre sigle sindacali lo richiederanno. A quel punto dovrà ottenere il 50 % + 1 dei voti degli iscritti  ai sindacati.
Intanto, però, Cgil, Uil e Orsa confermano l’agitazione dell’Immacolata, sottolineando però che il tema del contendere non sono le ferie. «Lo sciopero non riguarda il cambiamento delle norme sulle ferie deciso da Trenord», dice Coscia dell’Orsa, «ma il fatto che l’Azienda si era impegnata prima di Expo a non far lavorare il personale oltre le 8,30 ore al giorno. Un accordo che non ha mai rispettato». Stessa posizione per la Filt: «L’Azienda ha disatteso gli accordi sugli orari siglati prima di Expo», ha spiegato Malorgio.   ANDREA SPARACIARI

30 Novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo