TORINO SICURA
10:44 pm, 19 Novembre 15 calendario

Madonna in città Stadio blindato

Di: Redazione Metronews
condividi

TORINO «Voglio dare un messaggio di tranquillità e al tempo stesso chiedere la collaborazione degli spettatori perché ci aiutino a garantire la sicurezza di tutti». Questo l’appello lanciato ieri dal questore Salvatore Longo a poche ore dall’inizio del primo dei tre concerti di Madonna al Pala Apitour. Il livello di attenzione è alto.
«Le misure per la sicurezza consistono in un rafforzamento generale del controllo del territorio e di vigilanza degli obiettivi più sensibili. Ovviamente spettacoli ed eventi sportivi sono i più delicati. Abbiamo mutuato l’organizzazione già attuata per le partite di calcio, rafforzando ulteriormente queste misure. A partire dal controllo dei luoghi con unità cinofile e artificieri», ha aggiunto il questore.
I primi controlli al Pala Alpitour sono iniziati ieri mattina, verificando i documenti dei primi spettatori. «Abbiamo acquisito esperienza durante il periodo sindonico – ha concluso il questore -Gli agenti saranno visibili ma anche in borghese. I controlli, dentro e fuori il palazzetto, proseguiranno anche durante il concerto». Fin dal pomeriggio si sono sono create lunghe code e non è certo passata inosservata la presenza di centinaia di uomini in divisa. I cancelli sono stati aperti alle 18: a ogni fan è stato chiesto di esibire il biglietto, ma anche un documento di identità. Oltre al fatto che sono stati controllati zaini e borse. Infine anche il passaggio sotto il metal detector.
REBECCA ANVERSA

19 Novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA