Roma
6:09 pm, 1 Ottobre 15 calendario

Trasporti a rischio caos L’Usb conferma la serrata

Di: Redazione Metronews
condividi

ROMA. Rischio caos oggi  a Roma per chi si deve spostare con i mezzi pubblici. L’Usb ha confermato infatti lo sciopero del trasporto pubblico locale per l’intera giornata (con servizi garantiti fino alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20). Alla serrata, fa sapere il sindacato, aderiranno anche i lavoratori della Cooperativa 29 giugno (che svolgono alcuni servizi in appalto per Atac)  Le altre sigle sindacali del Tpl (Filt-Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Sul e Faisa-Cisal) hanno accolto l’invito a differire la serrata, dopo il vertice di giovedì con la Prefettura e l’assessore ai Trasporti di Roma Capitale, Stefano Esposito,  proprio sulla vertenza dei dipendenti della società di trasporto pubblico Roma Tpl. Ma l’Usb annuncia che «senza stipendio non si lavora» e conferma dunque non solo lo sciopero ma anche la manifestazione dal titolo Roma Libera che partiràdalle ore 17 dal Colosseo, nonostante il “no” della Prefettura.   
Atac senza vertici
Quanto al capitolo Atac, dopo le annunciate dimissioni dei vertici aziendali, ieri l’assessore ai Trasporti Esposito, interpellato sulle prospettive della municipalizzata, ha spiegato: «Speriamo di fare l’assemblea il 15 ottobre e magari il giorno stesso i nuovi vertici. Abbiamo già tutto chiaro, la governance arriverà contestualmente all’approvazione del bilancio». «L’avvicendamento di figure apicali all’interno dell’Azienda non cambierà di una virgola le intenzioni della Giunta Marino e le politiche messe in campo per far tornare Atac un’Azienda di cui andare orgogliosi e ricostruirla sotto ogni punto di vista», aggiungono in una nota congiunta Fabrizio Panecaldo, capogruppo Pd, e Maurizio Policastro, vice presidente della commissione Mobilità di Roma Capitale.
Ricapitalizzazione
 Ieri è poi arrivata in Assemblea capitolina la delibera per la prima tranche della ricapitalizzazione di Atac, con cui si iscrivono nel bilancio 2015 le nuove risorse arrivate dalla Regione Lazio per la completa copertura al contratto di servizio Atac. La prima tranche ammonta a 40 milioni di euro.
METRO

1 Ottobre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo